Aperto lo stabilimento Fonterra nei Paesi Bassi

0
66
Da sinistra: Theo Spierings, ceo di Fonterra, il re Guglielmo Alessandro dei Paesi Bassi, e Jan Anker di Royal A-ware Food Group
Da sinistra: Theo Spierings, ceo di Fonterra, il re Guglielmo Alessandro dei Paesi Bassi, e Jan Anker di Royal A-ware Food Group

Nato dalla partnership tra Fonterra e il produttore caseario Royal A-ware, il sito, di 25 ettari, rappresenta un investimento significativo che permetterà a Fonterra di disporre in continuo di siero di latte e lattosio convenienti e di alta qualità, da utilizzare nella produzione di derivati di alto valore a uso pediatrico e sportivo.

Theo Spierings, ceo di Fonterra, ha spiegato che l’impianto è parte integrante della strategia a lungo termine di Fonterra per la costruzione di un polo lattiero di proporzioni mondiali.
La struttura di Heerenveen comprende due impianti affiancati: uno, di Royal A-ware, deputato alla produzione di formaggi per il mercato europeo; l’altro, di Fonterra, destinato alla lavorazione di siero di latte e lattosio, sottoprodotti caseari provenienti dallo stabilimento di Royal A-ware.
Lo stabilimento olandese di ingredienti rappresenta il primo interamente di proprietà di Fonterra in Europa, e ha la capacità di lavorare un miliardo di litri di latte ogni anno, producendo 5.000 tonnellate di sieroproteine e 25.000 tonnellate di lattosio ogni anno.
La partnership rafforza il ruolo di Fonterra come player globale nel mercato delle sieroproteine e del lattosio che nel 2014 ha superato i 2,7 miliardi NZ$.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here