Calcio lattato per prolungare la shelf life del fiordilatte

È stato valutato l’effetto del lattato di calcio (CL) sulla qualità sensoriale e microbiologica di formaggio fiordilatte. La novità del lavoro risiede nell’aggiunta del sale alla salamoia, prima del confezionamento, invece di aggiungere calcio durante il processo. La qualità del formaggio è stata monitorata per 8 giorni valutando il deterioramento e lo sviluppo dei principali attributi sensoriali. I risultati ottenuti hanno evidenziato un modesto effetto d’inibizione del CL sulla proliferazione microbica, mentre da un punto di vista organolettico è stato registrato un miglioramento relativamente a odore e consistenza, suggerendo così l’utilizzo del CL come valida alternativa al cloruro di calcio.

Bibliografia

M. Faccia et al., Univ. degli Studi di Foggia (p. 373-381); International journal of dairy technology, vol. 66, n. 3 (2013)

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Latte © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2014 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151