Che cosa c’è di nuovo? G+

0
61

Granarolo sta lanciando Granarolo GPlus, una bevanda da latte con il 30% in meno di zuccheri rispetto al latte utilizzato, i cui altri elementi nutrizionali restano inalterati. Il processo produttivo prevede la scissione del lattosio a dare glucosio e galattosio, per renderlo adatto a tutti, anche a chi è intollerante al lattosio o fa fatica a digerirlo. Poi, grazie a un innovativo e brevettato sistema di filtrazioni vengono separate le varie componenti del latte, ottenendo un prodotto con -30% di zuccheri rispetto al latte normale.
«Granarolo G+ è una vera rivoluzione nel mercato del latte – afferma Gianpiero Calzolari, presidente di Granarolo, – un’innovazione unica in grado di creare una nuova categoria di prodotto e di rispondere a un bisogno emergente dei consumatori, che guardano con sempre maggiore interesse ad alimenti funzionali e legati al benessere. Il segmento benessere/salute è infatti quello a maggior crescita nel mercato, registrando un +6,9% a volume e +6,7% a valore (benessere) mentre per quello salutistico +20% a volume e +18% a valore (fonte: Nielsen). Produrremo G+ nel nostro stabilimento di Gioia del Colle (BA) in Puglia, dove abbiamo fatto investimenti per oltre 5 milioni di euro e assunto giovani».
Disponibile sugli scaffali della GD da novembre, la linea Granarolo G+ sarà composta da:

  • 2 referenze da frigo pastorizzate a temperatura elevata nel formato da 1 litro (bevanda da latte Parzialmente Scremato e da latte Scremato);
  • 2 referenze a lunga conservazione nello scaffale ambient sempre nel formato da 1 litro (bevanda da latte Parzialmente Scremato e da latte Scremato);

Le referenze funzionali a lunga conservazione nello scaffale ambient nel formato da mezzo litro in tre distinte formulazioni:​

  • una con magnesio, vitamina B6 e B12, che contribuiscono a ridurre la stanchezza e l’affaticamento e ricca in proteine;
  • una con fibre, che contribuiscono alla normale funzione intestinale e fonte di vitamine A e D3;
  • una con omega3 (EPA e DHA) che contribuiscono alla normale funzione cardiaca e fonte di vitamine A e D3.

Il lancio della nuova gamma Granarolo G+ sarà supportato da un’importante campagna di comunicazione sui mezzi televisivi e soprattutto digitali, coinvolgendo social media e piattaforme informatiche/mobile, che rappresentano il principale strumento di informazione precedente all’acquisto, con attività di supporto che riguarderanno anche i punti vendita. Inoltre, inquadrando il QR Code presente sulle etichette, i consumatori guardare un video che racconta il processo di produzione brevettato da Granarolo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here