Come i semi di lino della dieta influenzano la qualità nutrizionale del latte

Lo studio, condotto su 30 bovine Holstein Friesian la cui dieta è stata integrata con due varietà di semi di lino greggio, Opal e Szafir, ha valutato l’influenza della varietà dei semi di lino sulla concentrazione in acidi grassi. A 21 giorni di supplementazione, la varietà di lino Szafir è risultato un integratore migliore della varietà Opal, fornendo un aumento della concentrazione di acidi grassi saturi, C20:5 (+69,2%) e C22:6 (+147,1%) e un miglioramento della composizione chimica del latte (grasso +19,7%, proteine +2,9% e caseina +39,9%).

La varietà di lino influenza significativamente il livello della frazione lipidica e la composizione chimica di base del latte di mucca e dovrà quindi essere presa in considerazione nelle sperimentazioni successive in aggiunta alla quantità e alla forma fisica dei semi di lino. L’uso di una dieta integrata con semi di lino, specie di varietà Szafir, è risultata efficace nel ridurre saturazione e indici aterogenico e trombogenico, offrendo benefici per i consumatori per il miglioramento della qualità nutrizionale del latte di mucca.

Bibliografia

K. Puppel et al., Warsaw Univ. of Life Sciences (p. 2276-2280); Journal of the science of food and agriculture, vol. 93, n. 9 (2013)

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Latte © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2014 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151