Controllo qualità con la spettrometria NIR

ProxiMate Buchi può essere posizionato accanto alla linea di produzione, senza che fluttuazioni di temperatura o umidità influiscano sulle misurazioni

In alternativa alle classiche metodiche analitiche, Buchi propone una tecnologia valida per il settore agroalimentare che permette controlli non distruttivi su parametri come umidità, grassi e proteine

Da oltre 70 anni, Buchi Labortechnik (Flawil, Svizzera) rappresenta un punto di riferimento nella strumentazione scientifica da laboratorio per i settori di ricerca e sviluppo, del controllo qualità e della produzione. “Quality in your hands” è la sua filosofia, a testimonianza del costante impegno nella progettazione di prodotti e soluzioni in molteplici ambiti: estrazione, distillazione, cromatografia Flash e preparativa, spray drying, punto di fusione, microincapsulazione, liofilizzazione e tecnologia NIR.

Oggi la spettrometria NIR si è affermata come valida alternativa alle metodiche analitiche classiche, diffondendosi maggiormente nel settore agroalimentare dove è utilizzata per controlli non distruttivi su molteplici parametri quali umidità, proteine e grassi. Le analisi NIR sfruttano la radiazione del vicino infrarosso, trasformando un segnale elettrico in un risultato analitico. Il campione è colpito da una radiazione assolutamente innocua che fa vibrare le molecole, le quali reagiscono in modo diverso in base alle proprietà chimico-fisiche. Non utilizzando solventi chimici o reagenti, questa tecnica è molto sicura per gli operatori, rispetta l’ambiente ed è relativamente poco costosa in quanto non prevede costi di smaltimento del materiale.

ProxiMate ha un’elevata resistenza grazie alla struttura realizzata in acciaio inossidabile a tenuta stagna

In un’ottica di ottimizzazione e miglioramento del processo alimentare, Buchi propone ProxiMate con tecnologia NIR, un nuovo strumento di produzione che coniuga la robustezza a prestazioni analitiche di elevata qualità. La sua funzione principale si evince già dal nome: lo strumento può essere collocato in prossimità delle linee produttive (Proxi) proponendosi come un valido amico (Mate) per il controllo e la gestione dei processi produttivi.

Analisi NIR in prossimità della linea di produzione

Rispetto ad altri strumenti simili presenti sul mercato, ProxiMate si contraddistingue per il grado di innovazione e la possibilità di leggere il campione sia dall’alto sia dal basso, garantendo la miglior prestazione in ogni situazione possibile. L’ampia gamma di accessori disponibili rafforza le sue potenzialità, comprendendo portacampioni molto grandi per prodotti disomogenei oppure piccoli per quantità di campione minime e offrendo la possibilità di effettuare anche la lettura dei liquidi. Altra caratteristica di fondamentale importanza è la possibilità di combinare la lettura NIR con il visibile, ampliando i parametri analizzabili come per esempio colore, ceneri, β-carotene.

Dotato di un computer integrato e certificazione IP66 per acqua e polvere, ProxiMate soddisfa le linee guida di igiene e sicurezza, fattori di fondamentale importanza nel settore di riferimento, ed è approvato dall’agenzia per l’igiene alimentare Halag. Può essere pulito con un getto d’acqua in pressione con le stesse procedure adottate per altre attrezzature o macchinari usati nelle linee di produzione. Indipendentemente dal tipo di applicazione, chiunque può impostare lo strumento con la massima facilità e il minimo sforzo ottenendo risultati precisi. Il semplice utilizzo è garantito dall’intuitivo monitor touch screen e dalla funzione Autocal, che consente all’operatore di sviluppare nuove calibrazioni senza preoccuparsi della chemiometria. Questa funzionalità richiede semplicemente la scansione di pochi campioni di cui si conoscono i valori d’interesse, analizzati con metodiche primarie, per generare automaticamente modelli predittivi. L’utilizzo di un software chemiometrico resta comunque possibile.

ProxiMate è stato standardizzato per consentire la perfetta integrazione con altri strumenti NIR Buchi della linea di produzione e laboratorio, oltre a permettere un facile trasferimento delle calibrazioni da qualsiasi spettrometro preesistente. In questo modo non vengono perse le applicazioni costruite nel corso degli anni con la vecchia strumentazione NIR. Questo nuovo strumento completa l’attuale linea di soluzioni NIR Buchi che comprende gli strumenti NIR-Online, NIRMaster e NIRFlex N-500 per il laboratorio.

Monitoraggio dei processi in tempo reale

Per le applicazioni online, oggi sempre più richieste, Buchi propone un sistema che offre diverse soluzioni installabili direttamente in linea, capaci di fornire un monitoraggio in tempo reale dei processi produttivi. I controlli online garantiscono l’ottimizzazione della gestione dell’impianto evitando rilavorazioni di lotti fuori specifica e l’eventuale loro smaltimento con conseguenti perdite economiche. Il sistema NIR-Online è composto da uno spettrometro in grado di coprire sia la regione del vicino infrarosso (NIR) sia quella del visibile, incrementando notevolmente il campo di applicazione.

NIR-Online Buchi con cella di misura per liquidi

NIR-Online è progettato per analisi in riflettanza e trasflettanza, per cui può essere collegato direttamente sul lato di una tramoggia, su una tubatura, sul lato di un silos e, tramite collegamento bluetooth con alimentazione a batteria, anche su impianti mobili quali nastri trasportatori o dispositivi rotanti. La testa di lettura è molto compatta e leggera (dimensioni di 220x220x135 mm per 7 kg di peso), e può analizzare prodotti a temperature elevate con pressioni fino a 30 bar. Il sistema è dotato di grado di protezione IP65, per l’utilizzo in ambienti con presenza di polveri e acqua, oltre a essere certificato Atex EX II. La speciale versione IP67 ha una certificazione Atex maggiore.

Per alcune configurazioni è disponibile anche la versione Multipoint, che utilizza un unico strumento di misura collegando un massimo di nove teste satellite tramite fibra ottica. Queste teste permettono l’analisi sequenziale dei diversi punti di misura con un notevole risparmio economico. La generazione dei report di analisi è automatica, in accordo ai più rigidi standard di qualità, e con la funzione AutoCalibration decade la necessità di sviluppare internamente le calibrazioni o di acquistare appositi database.

NIR-Online Buchi con cella di misura per solidi

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Latte © 2018 Tutti i diritti riservati

© 2014 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151