Dairy Crest si organizza

0
105

Ricambio generazionale e semplificazione per l’azienda inglese.

Dal 1° aprile 2013, inizio dell’anno fiscale, Dairy Crest si riorganizzerà in un’unica struttura orientata alla crescita dei consumi con una supply chain integrata. Ciò sulla scia di una strategia a lungo termine volta a incrementare le vendite a valore aggiunto e l’efficienza, eliminando le ridondanze e gli sprechi. L’azienda si attende risparmi sui costi annuali di almeno 5 milioni di £. Dopo la riorganizzazione, Dairy Crest continuerà a fornire i risultati per 3 segmenti: formaggi, spalmabili e dairy. Numerosi i cambi che riguarderanno i senior manager dell’azienda: Tom Atherton sostituirà Alastair Murray, attuale direttore finanziario; ampliati anche i compiti di Martyn Wilks, mentre Toby Brinsmead, managing director, lascerà il suo posto e Mike Barrington soprintenderà alla nuova supply chain. Robert Willock è il nuovo direttore HR del gruppo. La notizia della riorganizzazione è stata diffusa assieme a quella del rinnovo del contratto per la fornitura di latte liquido al retailer Sainsbury a decorrere da febbraio 2014. Il nuovo contratto ha durata triennale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here