Difficoltà per i fusi

0
72

Il canale principale dei formaggi fusi è costituito dalla distribuzione moderna che, in base ai dati più recenti, conferma il momento difficile del mercato. In particolare il comparto delle fettine, che sviluppa 25.488 tonnellate per un fatturato da 168 mio €, continua la performance negativa che da qualche anno coinvolge il segmento dei formaggi fusi: nell’ultimo anno ha registrato un calo del 3,3% a volume e del 5,3% a valore (A.C. Nielsen Market Track – distribuzione moderna A.T. 8/10/2017). In generale si assiste a una diminuzione della penetrazione della categoria nelle famiglie acquirenti e i trend sono negativi per quanto riguarda la spesa media e l’acquisto medio per anno, nonostante la riduzione del prezzo medio €/kg pari al 2% e un’intensità promozionale che coinvolge il 38% delle vendite (Fonte: Nielsen market summary at marzo 2017). Anche il mercato delle porzioni, che ammonta a 6.134 tonnellate per un fatturato da 56 milioni di €, rappresenta un segmento in sofferenza che nell’ultimo anno ha registrato un calo tanto dei volumi pari al 6% quanto del valore (-7,4%). Come per le fettine, si assiste a una diminuzione delle famiglie acquirenti nei confronti dell’anno precedente con trend negativi per quanto riguarda la spesa media e la frequenza d’acquisto (Fonte: A.C. Nielsen Market Track – Distribuzione Moderna at 08/10/2017 – Nielsen market summary at marzo 2017).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here