Focus sul distretto industriale emiliano

oil packaging 3

I dati che emergono dal Monitor dei distretti industriali dell’Emilia Romagna – curato dal Servizio Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo per Carisbo, Cariromagna e Banca Monte Parma – delineano un quadro positivo per il distretto industriale della regione, che nel 2013 registra un incremento dell’export pari al 3,6%, raggiungendo così i 10,9 milioni di euro, record storico per l’export regionale. Nel dettaglio dell’agroalimentare e dell’industria collegata, buone performance per le macchine per l’imballaggio di Bologna, che crescono del 7,6%, e crescita a doppia cifra per il lattiero-caseario parmense (+27,2%). Più contenuto appare l’incremento per le macchine agricole di Modena e Reggio Emilia (+3%) e per l’alimentare di Parma (+3,3%). Risultati negativi, invece, per la food machinery di Parma (-5%) e il lattiero-caseario di Reggio Emilia (-0,7%). Per quanto riguarda l’export, si evidenzia una crescita più sostenuta verso i nuovi mercati (+7,2%), in particolare Turchia, Cina (compresa Hong Kong) e Ucraina, grazie agli ottimi risultati del distretto delle macchine per l’imballaggio di Bologna.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Latte © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2014 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151