Formaggi USA in rotta su Cuba

Le americane The National Milk Producers Federation (NMPF), U.S. Dairy Export Council (USDEC) e International Dairy Foods Association (IDFA), insieme ad altre organizzazioni agricole, hanno chiesto modifiche alla politica degli Stati Uniti per facilitare le esportazioni lattiere verso Cuba. Le sopraccitate organizzazioni casearie fanno parte della neonata U.S. Agriculture Coalition for Cuba, che raggruppa di più 30 tra associazioni di categoria e società che promuovono la fine dell’embargo degli Stati Uniti verso Cuba. I player caseari lamentano la mancanza di finanziamenti per consentire pagamenti commercialmente validi e sollecitano cambiamenti politici per eliminare gli elevati e inutili oneri che gravano sugli esportatori statunitensi di prodotti agricoli, permettendo che i pagamenti da Cuba giungano direttamente alle banche americane senza che, come accade ora, siano instradati attraverso le banche di altri Paesi. «Attualmente, gli Stati Uniti sono stati costretti a cedere gran parte di questo mercato prossimale ai concorrenti – ha affermato Tom Suber, presidente di USDEC. – Cuba ha importato circa 200 milioni di dollari di prodotti lattiero-caseari negli ultimi anni, ma a causa dell’embargo praticamente nulla è arrivato dagli USA».

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Latte © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2014 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151