Pasta filata

Dopo la caseificazione la pasta è sottoposta al trattamento di filatura durante il quale la pasta viene lavata con acqua bollente. La cagliata acquisisce così una struttura plastica tale da consentirne la stiratura. Questa tipica lavorazione è usata per la produzione dei formaggi a pasta filata come il provolone, il fior di latte, il caciocavallo, la mozzarella, la scamorza e la burrata.

Condividi quest’articolo
1 commento a questo articoloInvia il tuo
  1. Buongiorno, vorrei porre un quesito riguardo alla filatura: solitamente dopo 2-3 ore di maturazione della cagliata, questa è pronta per la filatura. Quest’oggi dopo quasi 7 ore, la pasta non è pronta per la filatura, quale potrebbe essere la causa?

    Ringrazio in anticipo per l’attenzione che mi dedicherete.

Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Latte © 2018 Tutti i diritti riservati

© 2014 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151