L’FDA pubblica una guida sulle esenzioni all’etichettatura degli allergeni

Fotolia_62971696_MLa Food and Drug Administration ha reso pubblica una guida per aiutare i produttori di alimenti a fornire dati sufficienti per essere esentati dagli obblighi di etichettatura di ingredienti derivati dai più importanti allergeni alimentari.
Il FALCPA del 2004 (The Food Allergen Labeling and Consumer Protection Act) impone che le etichette identifichino i prodotti contenenti i principali allergeni alimentari (latte, uova, pesce, crostacei, frutta a guscio, grano, arachidi e soia).
Ma i produttori di alimenti possono modificare un ingrediente derivato da un importante allergene alimentare in modo che esso non ponga rischi ai consumatori allergici. Queste modifiche possono assicurare ai consumatori che hanno un’allergia specifica una maggiore varietà di alimenti, senza timore di indurre una reazione allergica.
Nel quadro del FALCPA, i produttori che vogliono ottenere l’esenzione dall’obbligo di etichettatura per un ingrediente specifico devono presentare:
• una petizione contenente informazioni scientifiche che dimostrano come un ingrediente derivato da un importante allergene alimentare “non provochi una reazione allergica che costituisce un rischio per la salute umana”
• una notifica che riporti informazioni scientifiche a supporto che l’ingrediente “non contiene proteina allergenica”.
La guida descrive le tipologie di documenti che aiuteranno la FDA valutare se gli ingredienti soddisfino i criteri di esenzione FALCPA.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Latte © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2014 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151