Saggi molecolari

Metodi coltura-dipendenti e PCR per S. aureus

0
166

Determinazione di Staphylococcus aureus enterotossinogeni e meticillina-resistenti in gelato.

Obiettivo di questo studio è stato determinare la prevalenza di Staphylococcus aureus enterotossinogeni e meticillina-resistenti in gelati. Dopo l’identificazione degli isolati mediante metodo colturale, è stata confermata via mPCR la presenza di 16S rRNA e nuc. S. aureus è stato identificato in 18 su 56 gelati alla frutta (32,1%), in 4 su 32 alla vaniglia (12,5%) e 1 su 12 al cioccolato (8,3%). Mediante tecniche colturadipendenti sono stati classificati come S. aureus 38 isolati in 23 campioni di gelato, ma la PCR ne ha confermati solamente 35. Per determinare le proprietà enterotossigeniche degli isolati S. aureus confermati mediante PCR, è stato usato un kit per la rivelazione delle tossine (Set Rpla®). Sui 35 isolati  S. aureus positivi alla PCR, in 13 (37,1%) è stata identificata la presenza di geni di enterotossine (sea, seb, sed) mediante mPCR. Negli isolati dai gelati, sono stati rilevati i geni sea, seb e sed, mentre il gene sec non è mai stato rilevato.

 

Bibliografia

Ali Gücükog˘lu et al. Dept. of Food Hygiene and Technology, Faculty of Veterinary Medicine, Ondokuz Mayıs Univ., Turchia; Journal of Food Science, ed. online 25 marzo 2013 DOI: 10.1111/1750-3841.12093

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here