Microcapsule di siero di latte come veicolo di riboflavina

Microsfere di siero di latte come matrice per l’incapsulamento e l’immobilizzazione di riboflavina e di peptidi

di G.J. O’Neil et al., Univ. College Dublino (p. 46-52)

È stato valutato l’utilizzo di microsfere di siero di latte per incapsulare la riboflavina. Un primo metodo ha previsto l’aggiunta di riboflavina alle microsfere formando una soluzione, tuttavia perdite diffusionali di riboflavina si sono verificate durante la successiva preparazione del letto. Per superare tale perdite è stato valutato un secondo approccio che ha previsto il carico delle microsfere di siero di latte per immersione in riboflavina. L’assorbimento della riboflavina da parte delle microsfere è risultato dipendere da un processo di partizione. Poiché la partizione è spesso guidata da interazioni idrofobiche si è esaminato l’assorbimento di aminoacidi e peptidi di varia idrofobicità da parte delle microsfere. La percentuale d’incapsulamento aumentava con l’idrofobicità della molecola, con un incapsulamento massimo dell’89%. Nel complesso le microsfere di siero di latte sono risultate adatte ad agire come assorbenti per l’incapsulamento di principi nutritivi.
Bibliografia
Food Chemistry, vol. 160 (2014)

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Latte © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2014 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151