Saggi molecolari

PCR real time per Salmonella

I metodi tradizionali per la ricerca di Salmonella spp. sono laboriosi e richiedono molti giorni, con conseguente aumento del tempo di conservazione che può essere costoso e avere un impatto negativo sulla shelf life del prodotto stesso. L’applicazione della real-time PCR alla rivelazione di Salmonella spp. in campioni alimentari consente un potenziale risparmio di tempo di anche quattro giorni. La disponibilità in commercio di sistemi basati sulla real-time PCR ha reso questa tecnologia accessibile per i laboratori in ambito industriale.

Questo studio ha condotto una valutazione comparativa di 7 sistemi commerciali di real-time PCR per la ricerca di Salmonella. Nello studio sono stati inclusi 49 ceppi target e 29 ceppi non-target per verificarne inclusività ed esclusività. Per ciascun metodo è stato determinato il limite di rivelazione in prodotti alimentari, che per il latte in polvere è risultato simile per tutti i sistemi. Tutti i sistemi testati sono riusciti a identificare correttamente i 49 ceppi Salmonella anche se risultati falsi positivi sono stati ottenuti per 4 dei 7 sistemi.

Bibliografia

H. Margot et al. Institute for Food Safety and Hygiene, Vetsuisse Faculty, University of Zurich e Nestlé Research Centre, Vers-chezles-Blanc, Svizzera; International Journal of Food Microbiology, ediz. online 22 maggio 2013. In stampa http://dx.doi.org/10.1016/j.ijfoodmicro.2013.05.012

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Latte © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2014 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151