Peptidi modificati elettrochimicamente

0
18

Modifica elettrochimica di peptidi funzionali del latte mediante filtrazione tangenziale su elettromembrana

di A. Holder et al., Univ. di Hohenheim (p. 47-62)

Lo studio ha esaminato l’impatto di campi elettrici applicati a una membrana di filtrazione tangenziale sull’elettrolisi e la modifica elettrochimica associata di peptidi funzionali a base di latte con lo scopo di calcolare il carico elettrico degli analiti bersaglio durante il processo. L’elettrolisi e l’ossidazione ipoclorito indotta (a differenti concentrazioni di ipoclorito) del peptide modello β-CN f(108-113) e del lattosio sono state studiate in condizioni di laboratorio ben controllate, e di seguito durante l’elettrofiltrazione tangenziale su membrana. In condizioni di laboratorio, con concentrazioni di ipoclorito inferiori a 3 mol/L non sono state osservate variazioni chimiche del peptide modello β-CN f(108-113), mentre il lattosio è stato modificato agendo, pertanto, come gruppo di protezione per i peptidi. Modifiche elettrochimiche dei peptidi funzionali sono state osservate solo per tensioni ≥10 V in esperimenti di filtrazione tangenziale su elettromembrana. Un ulteriore aumento della tensione elettrica (> 5 V) non ha portato a un miglioramento significativo nell’elettroforesi peptidica, e quindi a un miglior frazionamento dei peptidi funzionali. I risultati ottenuti indicano che, in condizioni ottimali di filtrazione con un campo elettrico sovrapposto, non avviene nessuna modifica chimica dei peptidi funzionali con un vantaggio rispetto ai processi di filtrazione convenzionali.
Bibliografia
Dairy Science & Technology, vol. 95, n. 1 (2015)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here