Presentato “Cibus è Italia – Il padiglione Expo Federalimentare”

EXPO 2015_Cibus u00E8 Italia200 aziende chiave del settore, con i loro 1.000 marchi, si racconteranno in EXPO 2015 in un padiglione di 5.000 mq tanto ai visitatori dell’Esposizione Universale, quanto agli oltre 2.000 operatori professionali attesi. Il padiglione è collocato di fronte all’ingresso est di Expo, è una delle strutture più grandi dell’Esposizione e si sviluppa su due piani espositivi più una terrazza per incontri ed eventi. Il padiglione è stato realizzato da Federalimentare e Fiere di Parma con il decisivo contributo del MiPaaf. Parte così il progetto strategico del nostro Paese di raddoppiare l’export agroalimentare nei prossimi anni. Il peso delle esportazioni sul fatturato dell’alimentare è quasi raddoppiato in 10 anni, passando dal 13% del 2003 al 20% del 2013, per un valore di 33 miliardi di euro, compensando in parte l’effetto della recessione costante dei consumi interni (-14 punti dal 2007, -3% solo nel 2013). L’impegno di Federalimentare è stato illustrato dal presidente, Filippo Ferrua: «Un investimento di 10 milioni di euro fatto per le aziende e dalle aziende che credono in questa grande opportunità, che è prima di tutto partecipazione diretta al più grande evento globale sul food». Cospicuo il programma di incoming di operatori esteri, realizzato dall’ Agenzia ICE con il supporto del management di CIBUS: circa 2000 operatori (top retailer, importatori, horeca, produttori e trasformatori), 11 delegazioni provenienti da 30 diversi Paesi. «Ciascuna missione – ha chiarito Riccardo Monti, presidente dell’ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane – prevede un format di base, adattabile a seconda dei casi e delle esigenze: visita al Padiglione “Cibus è Italia – Il padiglione Expo Federalimentare”, al Padiglione Italia e al rispettivo Padiglione Nazionale nonché organizzazione di workshop e B2B. Il piano d’attività dell’ICE si integrerà con altri programmi gestiti dalla nostra Agenzia all’Expo e in particolare i progetti Federbio e Confagricoltura, i programmi “Expo is now” e “Export-RT/Confartigianato” e il progetto in collaborazione con l’ANIE, per un investimento complessivo di circa 2.600.000€». Il padiglione è suddiviso in 15 zone tematiche: Latte e Formaggi, Filiera della carne bovina, Riso, Pasta, Dolci & Snack, Pomodoro e Vegetali, Design&Comunicazione, Carni Suine e Salumi, Aceti e condimenti, Olio, Tecnologie di Produzione Sostenibili, Bere Italiano, Filiera Avicola, Nutriceutica, Territori.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Latte © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2014 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151