Sarà prorogato l’aiuto all’ammasso privato di burro e latte scremato in polvere; escluso il formaggio

BurroIn considerazione dell’attuale situazione di mercato, l’aiuto all’ammasso privato (PSA) per il burro e il latte scremato in polvere sarà esteso fino al 28 febbraio 2015. Ciò è stato proposto dagli Stati membri nel corso della riunione del Comitato di gestione dell’ultima settimana e il regolamento di esecuzione dovrebbe essere adottato nei prossimi giorni. Le condizioni dovrebbero essere le medesime stabilite nei regolamenti in vigore: stesso aiuto per lo stesso periodo flessibile di ammasso (90-210 giorni). Il PSA per i formaggi non sarà, al contrario, riaperto per il perdurante timore di un uso sproporzionato da parte dei produttori di zone tradizionalmente non esportatrici di quantità significative in Russia. Tuttavia, l’attuale regime non sembra sufficiente per permettere una reazione efficace ed efficiente alle perturbazioni di mercato derivanti dall’embargo. L’intervento pubblico per il burro e il latte scremato in polvere sarà aperto dal 1° gennaio (anziché dal 1° marzo) al 30 settembre 2015. È in vista l’adozione di un regolamento delegato per rendere operativo tale slittamento. Sono disponibili ulteriori dettagli sulle quantità di PSA per burro, latte scremato in polvere e formaggio.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Latte © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2014 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151