Sorprese dall’IDF World Dairy Summit 2015! Parola di presidente

9170 Jeremy Hill photo (5mb)Quest’anno l’annuale vertice mondiale di latteria (IDF World Dairy Summit) si terrà a Vilnius, capitale della Lituania, il 20-24 settembre 2015 . Abbiamo chiesto a Jeremy Hill, presidente dell’IDF, il suo punto di vista sull’imminente summit

Dr. Hill, a suo parere, qual è il valore più rilevante del Vertice mondiale di latteria per il settore lattiero-caseario e per il contesto esterno?

L’IDF è l’organo di riferimento per il settore lattiero-caseario a livello mondiale grazie all’IDF World Dairy Summit, l’evento più importante nel settore lattiero. Costituisce l’elemento fondamentale del collante che tiene unito il settore lattiero-caseario. Spesso mi è stato chiesto se occorra organizzare ogni anno un tale evento e in effetti abbiamo rivolto tale domanda anche ai nostri membri. La risposta è stata una sola: un evento annuale è di grande valore e importanza. Tuttavia, devo ammettere che non abbiamo fatto un buon lavoro per sfruttare parte di questo evento al di fuori del settore. Anche se noi sfruttiamo gran parte del materiale discusso durante le sessioni IDF chiuse che si svolgono immediatamente prima delle conferenze aperte, per le conferenze del Vertice abbiamo avuto meno successo. Da ciò derivano opportunità.

Quali sono le sue aspettative per il Vertice in Lituania? Secondo lei, come il summit di quest’anno riuscirà a essere diverso dai precedenti?

Può sembrare strano ma penso che ciò che molte persone si attendono dal Vertice 2015 possa essere condensato nell’espressione “simile ma non uguale”. “Simile” perché il Forum mondiale di latteria offrirà ai partecipanti l’opportunità di fare rete con i leader a livello mondiale e per ogni aspetto della filiera lattiero-casearia, e “non uguale” nel livello del dibattito e dell’interesse creato dalle conferenze. Sono impegnato in prima persona affinché sia molto più chiaro il contributo di IDF ai temi trattati dal Vertice.

Il tema dell’edizione 2015 è “Colmare il divario nutrizionale con prodotti lattieri sostenibili”. Perché l’IDF ha scelto questo argomento per il suo evento clou?

È uno dei temi più importanti al mondo. Questo divario riguarda tanto i ricchi quanto i poveri. Si manifesta come cattiva nutrizione nelle malattie sia del benessere quali obesità e diabete sia della povertà, come arresto della crescita. In entrambi i casi, la mancanza di una dieta equilibrata per consiglio inadeguato, scelta sbagliata o accesso limitato può avere effetti devastanti sulla persona, sulla famiglia e sulla società.

Secondo lei, qual è il ruolo che i prodotti lattieri hanno nella dieta odierna e come si declina a livello mondiale?

I prodotti lattieri hanno un ruolo importante da svolgere per arricchire le credenziali nutrizionali della dieta ed è rilevante tanto nei Paesi sovralimentati e sottonutriti (eccesso di calorie e carenza di sostanze nutritive) quanto in quelli sottoalimentati e sottonutriti (carenza di calorie e sostanze nutritive). Purtroppo le conoscenze dei consumatori in tema di nutrizione e salute e di ruolo del cibo e dieta non sono così avanzate come dovrebbero, soprattutto oggi in un mondo in cui non possiamo permetterci di sprecare i nostri sistemi produttivi alimentari, il nostro cibo e le nostre diete per politiche e consigli ingenui.

Dobbiamo abbandonare la visione riduttiva della nutrizione come somma di singole componenti alimentari e considerare come, in maniera complessa, molteplici componenti alimentari agiscano all’interno di diete e stili di vita individuali. Tali politiche, inoltre, non dovrebbero dimenticare che il cibo per essere consumato non può prescindere da un buon sapore e dalla convenienza.

Tornando al vertice di quest’anno, perché la scelta è caduta sulla Lituania?

L’IDF dà a tutti i membri l’opportunità di ospitare un vertice e infatti li invitiamo a candidarsi per ospitare questi eventi. Nella scelta di una sede, siamo consapevoli della necessità di assicurare un equilibrio tra la località e la varietà di aspetti sociali/culturali ed economici della filiera lattiero-casearia. Ciò per offrire ai nostri soci l’opportunità di apprendere e sviluppare una comprensione delle similitudini e delle differenze. Tale comprensione rende la nostra comunità lattiera globale più unita e forte.

Una sua opinione su come la Lituania si stia preparando al vertice. Piani rispettati?

Mi ha impressionato la determinazione con cui i Comitati organizzatori stanno lavorare a stretto contatto con la Direzione IDF per organizzare quello che sono sicuro che sarà un evento stimolante e fruibile.

 

 

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Latte © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2014 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151