Nutrizione

Studio di lipidi sostitutivi nel latte materno

La composizione lipidica di latte commerciale di mucca, bufala, asina, pecore e cammelli è stata confrontata con quella del grasso del latte umano (HMF) sulla base di acidi grassi totali e sn- 2, trigliceridi (TAG)e fosfolipidi, sulla composizione in acidi grassi dei fosfolipidi e sui profili di fusione e di cristallizzazione. I gradi di somiglianza sono stati digitalizzati e differenziati da un modello di valutazione.

I risultati hanno mostrato che questi grassi del latte hanno un elevato grado di somiglianza con l’HMF rispetto alla composizione in acidi grassi totale mentre rispetto ad altri aspetti chimici sono risultati bassi, rendendoli inadatti come sostituti dei grassi umani (HMFSs). Tuttavia, la miscelazione con acidi grassi poliinsaturi (PUFA) e grassi arricchiti in 1,3-dioleoil-2- palmitoilglicerolo (OPO) risulta una soluzione economicamente fattibile per rendere questi latti utili come ingrediente per le formule per l’infanzia.

Bibliografia

X. Zou et al., Jiangnan Univ. e Aarhus Univ. (p. 7070-7080); Journal of agricultural and food chemistry, vol. 61, n. 29 (2013)

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Latte © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2014 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151