Un software a salvaguardia della tipicità

Il Caseificio Palazzo festeggia 60 anni di attività e sceglie il gestionale CSB-System per garantire la qualità dei formaggi tradizionali della Murgia barese

Dal 1957 la famiglia Palazzo, ormai giunta alla terza generazione, dedica il suo impegno quotidiano alla lavorazione di prodotti caseari tipici pugliesi, espressione autentica della cultura gastronomica della Murgia barese. Da sempre attenta ai valori nutrizionali e alla sostenibilità della filiera di produzione, con il marchio Murgella produce formaggi pregiati con materie prime selezionate e garantite, esclusivamente locali.
«All’inizio della sua storia, il Caseificio Palazzo era un piccolo laboratorio a conduzione familiare. Ma anche oggi che i nostri prodotti sono distribuiti e amati in tutto il mondo certi valori restano gli stessi – dice con orgoglio Claudia Palazzo. Siamo al sessantesimo anno di attività, un traguardo importante che celebriamo con una grande crescita e la presentazione di prodotti innovativi, nuove linee biologiche e certificazioni di qualità. Un’evoluzione voluta e pianificata, anche dal punto di vista del controllo e dell’ottimizzazione dei processi aziendali – continua Claudia Palazzo – che nel 2016 ci ha portato ad acquistare e implementare il gestionale CSB-System. Eravamo già da qualche anno in contatto con loro: ci incontravamo alle fiere di settore, ricevevamo regolarmente inviti per partecipare ai loro seminari e aggiornamenti sulle novità del sistema». Avviare un progetto assieme per le due aziende è stato quindi naturale. Così, attualmente il Caseificio Palazzo utilizza i moduli Gestione Raccolta Latte, Acquisti, M-ERP per la Produzione incluso gestione serbatoi, cagliate, filatura e confezionamento, Vendita con picking tramite terminalini, Controllo Qualità, Gestione giri, Gestione rappresentanti, EDI da e verso fornitori/clienti e vettori, magazzini e centri di costo, Contabilità generale e analitica. Il progetto include diciotto postazioni di lavoro tra uffici e stabilimento di cui due CSB-Rack a muro in sala produzione.

Raccolta latte con terminalini ad hoc
La lavorazione del latte, raccolto in zona, e la formazione della cagliata mediante sieroinnesto permettono di ottenere il tipico e originale prodotto pugliese, con specifiche caratteristiche di fragranza e morbidezza. L’ampia  gamma dei prodotti a marchio Murgella copre l’intera linea a pasta filata. Ma non solo, perché si va dalle mozzarelle alle scamorze, dalla burrata al caciocavallo silano dop, dal cacioricotta alla stracciatella fino alla ricotta. La Raccolta Latte è suddivisa per giri. Ogni giro è assegnato a un camion aziendale, e una volta raggiunta la stalla conferente la soluzione CSB-System consente all’autista di inserire su un terminalino mobile i dati (litri, data e stalla) e di stampare offline lo scontrino per il conferente. Al rientro in caseificio, il rilevamento del latte in ingresso è registrato nell’apposito modulo della Gestione Prodotti Agricoli (GPA) suddiviso per giro camion, quindi conferenti, e assegnato a un tank di stoccaggio (centro di costo conferimento) dal quale sarà prelevato per la produzione. Questa fase è gestita con CSB-Rack, pc industriale situato in sala produzione.

Controllo qualità come processo trasversale
Minimo due volte al mese, viene inviato un  campione di latte per ogni conferente a un laboratorio esterno, il quale successivamente rimanda un file che riporta i risultati delle analisi chimico-fisiche effettuate. Il contenuto del file è importato direttamente nel CSB-System e fornisce le informazioni necessarie per la valutazione dei fornitori e la determinazione del prezzo del latte alla stalla. A inizio mese, e relativamente al mese precedente, l’ufficio contabile del Caseificio Palazzo, attraverso un programma parametrizzabile, calcola premi e penalità per conferente a partire dal prezzo di contratto concordato e i relativi dati qualità, elaborando automaticamente la fattura proforma per ogni conferente. Il modulo Raccolta Latte prevede inoltre statistiche di consegna configurabili direttamente dall’utente per periodo, conferente, gruppo di conferenti, giro camion di raccolta, costi di raccolta.

Gestione serbatoi e produzione freschi e cagliate
L’obiettivo dell’M-ERP è fornire soluzioni semplici affinché gli operatori in produzione, spesso poco avvezzi all’uso del computer, possano registrare i dati e alimentare le informazioni a sistema senza ricorrere a moduli cartacei.

Monitor di visualizzazione e gestione delle cagliate

La miscelazione del latte da pastorizzare e il carico in produzione avvengono in maniera intuitiva con funzionalità M-ERP all’interno di CSB-System. Per ogni lavorazione è possibile gestire un lotto e la movimentazione del latte tra i vari serbatoi (centri di costo). Gli operatori al quadro dispongono in tempo reale di tutte le informazioni circa il latte contenuto nei serbatoi, compreso il giro di conferimento e la tracciabilità delle lavorazioni precedentemente effettuate. Sulla base di ordini di vendita, disponibilità di componenti ed esigenze commerciali, il modulo Pianificazione della Produzione elabora il piano di produzione sulle diverse linee. L’operatore può associare ogni lavorazione a una specifica linea, gestendo e analizzando i tempi di produzione in impianto e monitorando eventuali anomalie in produzione. Nello specifico, il caseificio pugliese dispone di tre linee di polivalenti e tre di filatura. Attraverso un’interfaccia grafica utente, il CSB-System propone per ogni lavorazione una lista delle componenti utilizzabili con la loro disponibilità. Di default seleziona il numero massimo di litri lavorabili, che l’operatore può modificare a seconda del tipo di lavorazione. I componenti di produzione (caglio, fermenti e sale) sono caricati nel magazzino materie prime e poi nel lotto di produzione.

Gestione acquisti ed evasione ordini
Il modulo Acquisti rappresenta la base d’inserimento di tutte le informazioni riguardanti la rintracciabilità di componenti (sale, fermenti, cagliate, panna), conferente latte e imballaggi.

La fase di picking con soluzione M-ERP

Di conseguenza, le sue statistiche forniscono uno strumento utile al controllo dei costi. «Anche per questo processo abbiamo scelto di dotarci di terminalini – spiega Vito Locorotondo, responsabile qualità dell’azienda pugliese – per garantire flessibilità e mobilità agli operatori impegnati nel ricevimento merci». Il Caseificio Palazzo vanta una rete logistica efficiente, oggi potenziata grazie alla procedura d’evasione ordini Pick-by-Scan.
I dati degli ordini inseriti nel gestionale sono inviati ad apparecchi mobili di rilevazione dati con funzione di lettura tramite scanner. I dipendenti leggono su scanner il codice a barre dell’articolo da evadere, prelevano la quantità indicata sull’apparecchio PMD (presa mobile dati) e confermano il processo premendo un tasto. I terminalini online CSB-System evitano il passaggio da un formato di dati all’altro, garantendo una rapida elaborazione senza errori, il controllo costante sullo stato della preparazione ordini grazie al collegamento al sistema di gestione del magazzino, l’ottimizzazione delle sequenze di lavoro, carico e scarico istantaneo del magazzino. Anche la compilazione degli inventari è semplificata dall’applicazione M-ERP su terminali mobili, con conseguente riduzione dei margini di errore umano.

Meno lavoro, più sicurezza
Il modulo Vendite supporta, oltre alla gestione dei contratti con la GDO, la gestione di agenti/rappresentanti con statistiche su sconti e buoni/premi di fine anno. «I nostri prodotti sono molto apprezzati anche all’estero – spiega Claudia Palazzo – e grazie a CSB-System oggi siamo in grado di emettere fatture, ddt ed etichette SSCC nella lingua richiesta dal cliente. I nostri formaggi sono autentica espressione della cultura del territorio e della storia della nostra famiglia. E anche la scelta di un gestionale come il CSB-System, utilizzato da grossi gruppi industriali in Italia e all’estero, testimonia i nostri continui sforzi per garantire ai clienti una filiera rigorosamente controllata e certificata». Tramite EDI integrato nel gestionale, inoltre, il caseificio pugliese gestisce in tempo reale lo scambio dati con la grande distribuzione inviando automaticamente bolle e fatture secondo i tracciati definiti dal partner commerciale, eliminando doppi inserimenti e ridondanza di dati. Per sfruttare tutti i vantaggi di un software integrato, l’azienda barese ha sostituito anche il sistema contabile con quello del CSB-System. Tutte le funzioni di gestione merci sono direttamente integrate nel modulo Contabilità, per il controllo automatico delle fatture e delle registrazioni e la gestione di pagamenti anche elettronici con Riba e Rid, senza tralasciare statistiche e stesura dei bilanci.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Latte © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2014 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151