Laboratorio

Valutazione proteomica di adulterazione del latte

0
129

Approccio proteomico basato sulla MALDI-TOF MS per rilevare polvere di latte in latte fresco vaccino.

Le modificazioni proteiche (es. glicazione, lattosilazione, ossidazione, deamidazione e disidratazione) che occorrono durante la produzione di latte in polvere rendono queste proteine o peptidi modificati utilizzabili come marcatori per rilevare la presenza di latte in polvere in latte vaccino fresco. La MALDI-TOF MS è stata impiegata per analizzare i digeriti da tripsina rilevanti per campioni di latte crudo, latte commerciale e latte di mucca in polvere. Sono stati identificati nel latte in polvere alcuni peptidi attribuibili a proteine del siero e/o caseine modificate. Successivamente una procedura più rapida è stata ottimizzata e validata consentendo la rilevazione dei peptidi marcatori fino all’1% del livello di adulterazione.

 

Bibliografia

C.D. Calvano et al., Univ. degli Studi di Bari (p. 1609-1617); Journal of agricultural and food chemistry, vol. 61, n. 8 (2013)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here