Attività anticolesterolemica di un ceppo di L. casei

0
58

Burro

Lo studio ha valutato gli effetti ipocolesterolemici di Lactobacillus casei F0822 e i suoi meccanismi di funzionamento in ratti nutriti con una dieta ricca in colesterolo. Il colesterolo serico totale, il colesterolo abbinato alle lipoproteine a bassa densità e il colesterolo epatico sono risultati diminuire significativamente a seguito della somministrazione ai ratti di cellule vitali del ceppo F0822 sospese in acqua, mentre non è stata osservata alcuna differenza significativa nei livelli di colesterolo abbinato alle lipoproteine ad alta densità del siero tra i gruppi di trattamento.

I meccanismi ipocolesterolemici del ceppo F0822 sono stati attribuiti alla sua capacità di sopprimere il riassorbimento degli acidi biliari nella circolazione enteroepatica attraverso l’idrolisi degli acidi biliari coniugati nell’intestino tenue, il legame di acido deossicolico e acido iodeossicolico nell’intestino crasso, e l’aumento del rapporto propinato:acetato nell’intestino crasso dei ratti. Il ceppo F0822 risulta quindi una promettente coltura probiotica ad attività potenzialmente ipocolesterolemica anche nell’uomo.

Bibliografia

C.F. Guo e J.Y. Li, School of Food Science and Engineering, Yangling (p. 144-149); International Dairy Journal, vol. 30, n. 2 (2013)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here