Aggiornamento mercati 21-4-2021

0
190

Secondo l’ultima rilevazione dell’Osservatorio, da inizio anno le quotazioni delle principali commodity lattiere comunitarie hanno avuto una ripresa a due cifre a eccezione del cheddar che si è fermato al +0,3%. Infatti il prezzo del burro UE ha guadagnato il 19%, l’SMP il 13,5% e il WMP il 16%.

Continua l’assestamento al ribasso per il latte spot italiano, ora sceso a 32,0 c/kg (18/4/2021).

Nella settimana 15 rispetto alle 4 precedenti si segnala una riduzione dei costi tanto dell’alimentazione animale (-1,9%) quanto dell’energia (-1,6%).

L’UE è più competitiva in termini di prezzo per cheddar e WMP mentre gli USA lo sono per burro e SMP.

Nel primo bimestre 2021 la produzione UE mostra questi dati: consegne di latte (-2,4%), burro (-4,9%), SMP (-8,7%), WMP (-0,5%), panna (-3,6%), latte fermentato (-3%), latte alimentare (+1,8%), formaggi (+0,5%) e latte condensato (+7,9%).

Ultima asta GDT (20/4/2021): indice generale dei prezzi in lieve calo (-0,1%). Nello specifico: cheddar (+1,2%), WMP (+0,4%), burro (-0,6%) e lattosio (-3,4%).

A gennaio-febbraio 2021 in calo l’export comunitario di formaggio, burro e SMP.

Le esportazioni casearie dell’UE in Giappone sono aumentate del 10% nei primi due mesi del 2021 mentre quelle verso gli USA hanno ceduto il -27%.

Nel primo bimestre 2021, impressionanti le esportazioni UE di burro e formaggio in Cina: +103% e +106%.

 

Fonte: European Milk Market Observatory

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here