Ambienta investe in Frigoveneta

206

Ambienta SGR, asset manager europeo, ha acquisito la quota di maggioranza di Frigoveneta S.p.A. e Frigoveneta Service S.r.l. (“Frigoveneta”). Ambienta affiancherà i fondatori Giovanni Degan, Roberto Mambrin e Paolo Dall’Aglio, che manterranno una partecipazione significativa e un importante ruolo nello sviluppo del progetto.

Fondata nel 1980 e con sede a Villa Bartolomea (Verona), Frigoveneta si occupa di progettazione, realizzazione e vendita di impianti centralizzati di refrigerazione destinati principalmente ai settori della grande distribuzione organizzata e della logistica del freddo. Focalizzata sul segmento più tecnico e a maggior valore del mercato, Frigoveneta coniuga sistemi di alta qualità con innovativi servizi di assistenza e gestione post vendita.

Il mercato europeo della refrigerazione commerciale vale circa 12 miliardi di euro, ed è in continua crescita spinto da una serie di sottostanti quali la domanda crescente di alimenti pronti e freschi, la ricerca volta a ridurre i consumi energetici (un fattore di costo rilevante nella conservazione refrigerata) e la transizione verso refrigeranti basso-inquinanti. Ambienta ha identificato da tempo la refrigerazione commerciale, e in generale il settore del riscaldamento, ventilazione, aria condizionata e refrigerazione (HVAC+R), come un mercato guidato dalla sostenibilità ambientale. Oggi la refrigerazione commerciale è all’origine di quasi 500 milioni di tonnellate di emissioni di gas serra, pari all’1/0 circa del totale delle emissioni globali.

In un mercato fortemente frammentato, Frigoveneta si differenzia dalla concorrenza grazie alle sue competenze tecniche ed è ben posizionata per crescere ulteriormente in Italia e a livello internazionale, sia per linee interne che tramite acquisizioni. Ambienta supporterà la società nel raggiungere l’obiettivo di diventare il principale fornitore indipendente di soluzioni per impianti di refrigerazione centralizzati in Italia, costruendo contemporaneamente una presenza strutturata sul mercato europeo.