Approvato il disegno di legge sul Made in Italy

154

Il Senato ha approvato in via definitiva il disegno di legge n. 958 sul Made in Italy (“Disposizioni organiche per la valorizzazione, la promozione e la tutela del made in Italy”), che aveva già passato l’esame della Camera dei deputati. La misura prevede interventi di valorizzazione, promozione e tutela, tra i quali l’istituzione di un Fondo sovrano, del liceo del Made in Italy e di una specifica Giornata nazionale che si terrà il 15 aprile. Tra gli interventi di promozione, vi è anche il Fondo per la protezione delle indicazioni geografiche registrate e dei prodotti agroalimentari italiani nel mondo (articolo 37).

“Nello stato di previsione del ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste è istituito il Fondo per la protezione nel mondo delle indicazioni geografiche italiane agricole, alimentari, del vino e delle bevande spiritose, registrate ai sensi dei regolamenti (UE) n. 1151/2012, n. 1308/2013 e n. 2019/787. Destinato a supportare i prodotti agroalimentari di imprese con sede legale e operativa in Italia, il fondo ha dotazione di 2 milioni di euro per ciascuno degli anni 2024 e 2025.

Inoltre, (art. 38) al fine di sostenere le iniziative dei comuni per il ripristino, la manutenzione e la valorizzazione delle infrastrutture di interesse storico e paesaggistico percorse dagli animali negli spostamenti per la transumanza, la monticazione, l’alpeggio e altre pratiche tradizionali locali, il decreto istituisce nello stato di previsione del Masaf un fondo da 1 milione di euro per ciascuno degli anni 2024 e 2025.

Infine, (art. 39) sempre Il Masaf disporrà di un fondo per i distretti del prodotto tipico italiano, con la dotazione di 2 milioni di euro per ciascuno degli anni 2024 e 2025.