Emmi disinveste negli USA

0
1176

Emmi era arrivata a possedere il 22% delle quote dell’americana The Icelandic Milk and Skyr Corporation (siggi) grazie a due transazioni del 2012 e 2013, anno dal quale Emmi è diventata anche contoterzista per il marchio. Siggi ha sede a New York ed è stata la prima azienda a produrre e distribuire negli Stati Uniti lo skir, yogurt stile islandese. Ora, gli azionisti di Siggi hanno deciso di vendere la società alla francese Lactalis, una volta ottenuto il nulla osta dalle autorità statunitensi. Gli Stati Uniti rappresentano il più importante mercato estero per Emmi. La maggior parte delle vendite deriva dalle esportazioni di formaggio svizzero e da specialità di latte di vacca e capra prodotte localmente. Dismessa la quota minoritaria in siggi, Emmi concentrerà le proprie attività statunitensi su nicchie quali prodotti lattiero-caseari di capra (Cypress Grove, Redwood Hill Farm&Creamery, Meyenberg), biologici (Cowgirl Creamery), senza lattosio (Green Valley Organic) e specialità casearie del Wisconsin e svizzere (Emmi Roth USA). Anche se le parti in causa non hanno diffuso i termini della transazione, Emmi reputa che la cifra, iscritta nell’esercizio fiscale 2018, dovrebbe essere a circa due cifre in milioni di franchi svizzeri. La sua chiusura è prevista entro il 31 gennaio 2018.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here