Grifal investe in Portogallo

0
118

 

Grifal Spa, attiva nel mercato del packaging industriale dal 1969, sbarca in Portogallo. Grazie all’accordo col gruppo industriale José Neves, con sede a Ponte Guimares vicino a Porto, ha dato origine alla joint venture “Seven cArtù Lda” con quote equivalenti. Lo scopo dell’operazione è produrre in Portogallo l’innovativo cartone ondulato a marchio cArtù®.

José Neves soprintenderà alla gestione operativa, commerciale e al supporto amministrativo.

Grifal, attraverso la controllata Tieng S.rl., fornirà le linee di ondulazione ed il know-how per la produzione di cArtù®. Grifal otterrà inoltre delle royalties sulle vendite effettuate dalla newco.

Il sito di produzione cArtù® sarà operativo nel corso del 2023 a Ponte Guimares in prossimità della stabilimento di José Neves, così da condividerne competenze e capacità nella trasformazione dei materiali ondulati a base carta.

“Avremmo potuto continuare a crescere in modo organico basandoci sulla nostra solida reputazione e sull’ampio parco clienti nel mercato portoghese e internazionale – ha dichiarato José Neves, presidente e fondatore del gruppo portoghese. – Invece abbiamo scelto di introdurre l’innovazione virtuosa di cArtù® nel nostro mercato perché crediamo che sia vincente, al 100% in linea con la crescente richiesta di prodotti più green in sostituzione delle plastiche espanse”.

Per Fabio Gritti, Presidente e CEO di Grifal Group: “L’intesa tra due realtà lontane ma simili in termini di storia, reputazione e competenze, presenti nel cuore dell’Europa e che credono nel valore dell’innovazione sostenibile è la base di questa partnership che durerà a lungo generando importanti successi condivisi. Sarà il terzo sito produttivo di cArtù, dopo quelli già realizzati in Italia e in Romania e un nuovo passo nello sviluppo del network europeo”.