Si rafforza la partnership tra Latterie Vicentine e Centro Veneto Formaggi

0
328

Latterie Vicentine, cooperativa leader nella produzione di Asiago DOP, consolida la partnership con Centro Veneto Formaggi, realtà trevigiana della produzione di caciotte e specialità venete. Un simbolico scambio di quote consolida una collaborazione che ha come principale obiettivo la valorizzazione del latte veneto e del territorio in cui viene raccolto.

Lo scopo: valorizzare e promuovere il latte veneto

I conferenti di Latterie Vicentine sono 350, ubicati principalmente nelle province di Vicenza, Padova, Verona e Trento; quelli di Centro Veneto Formaggi sono 60 stalle disseminate nella Pedemontana dell’area trevigiana. Questa operazione permetterà a entrambe una capillare presenza sul territorio veneto, un completamento di gamma a livello produttivo e una maggiore tutela delle piccole stalle.
“È stata fin da subito una bella sfida. Non capita spesso che un’azienda privata sposi i valori di una cooperativa – dichiara Gabriele Toniolo, presidente di Centro Veneto Formaggi. – In Latterie Vicentine ho visto un partner affidabile, una cooperativa con una vision e una mission aziendali perfettamente in linea con i nostri obiettivi.”
L’operazione prevede uno scambio di latte di alta qualità, la creazione di nuove specialità casearie, l’ottimizzazione della capacità produttiva di tutti gli impianti e una migliore gestione degli investimenti in ricerca e sviluppo.

Sapore Veneto, progetto in corso

“Sapore Veneto” è un linea premium presentata in anteprima a Marca Bologna 2020 che si concretizza proprio in questi giorni con l’uscita in GDO del formaggio Fior di Bruna. Un formaggio a pasta morbida, stagionato oltre 2 mesi, e ottenuto da latte di bovine di razza bruna allevate nelle stalle venete.

“Stiamo investendo molto nell’affinatura del prodotto – precisa Piero Cerato, direttore commerciale di Latterie Vicentine. – Con Sapore Veneto vogliamo puntare a una lavorazione particolare per perseguire stagionature e affinature eccezionali. Ottenere sapori, aromi e profumi inusuali in queste tipologie di formaggio”.

Un gruppo da 100 milioni di euro

Grazie all’operazione, Latterie Vicentine e Centro Veneto Formaggi si presenteranno come gruppo dal valore di 100 milioni di euro in grado di produrre formaggi veneti unici, con un paniere che comprende freschi, freschissimi, DOP e formaggi della tradizione come i prodotti di montagna.

Latterie Vicentine rappresenta oggi il più grande polo produttivo di Asiago DOP, con 425.000 forme di Asiago Fresco DOP, 35.000 Asiago Stagionato DOP, 76.000 di Grana Padano Dop; lavora circa 112 milioni di kg di latte all’anno, raccolto in 350 stalle (79% in pianura, 15% Pedemontana e 6% in montagna).

Centro Veneto Formaggi è uno dei principali produttori di Montasio DOP, Casatella Trevigiana DOP, e più tradizionali formaggi della Pedemontana del Grappa come Morlacco, Bastardo, Formai da Polenta, Angelico e Formajo Inbriago; lavora circa 16 milioni di kg di latte.
“Con questa partnership – conclude Alessandro Mocellin, presidente di Latterie Vicentine – vogliamo comunicare al consumatore che dietro ogni forma di formaggio ci sono il lavoro, l’impegno e la dedizione di intere famiglie, che deve essere retribuito in modo equo e giusto, la tutela e la preservazione del territorio veneto, il rispetto per l’ambiente e per gli animali.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here