Pulizia nell’industria alimentare. L’importanza di un’attrezzatura certificata

0
2750
Spazzola a setole rigide UST, adatta sia alla pulizia quotidiana di superfici (tavoli, macchinari, contenitori) sia all’utilizzo diretto sugli alimenti (formaggi o salumi, per esempio)

Indispensabile per prevenire i rischi nella produzione di alimenti e bevande, elimina le minacce a sicurezza, qualità, produttività e conformità normativa.

In ambito food&beverage, l’importanza della pulizia degli ambienti di lavoro, così come l’utilizzo di un’attrezzatura adeguata, è un fattore fondamentale ai fini della qualità e della sicurezza del prodotto finale. La pulizia talvolta può venire a meno a causa dell’utilizzo di attrezzature non idonee e che possono portare alla contaminazione da parte di batteri patogeni.

Sulla guida “Effective microbiological sampling of food processing areas” di Campden BRI è dimostrato che la Listeria monocytogenes è raramente presente nei processi di lavorazione degli alimenti. Solo il 17% di tamponi prelevati dai pavimenti e il 25% di quelli prelevati dagli scarichi sono risultati positivi al test. Mentre il 47% delle attrezzature per la pulizia campionate è risultato positivo a tali batteri. Una volta contaminati, gli utensili per la pulizia possono contagiare l’ambiente e le superfici, aumentando il conseguente rischio di coinvolgere il cibo.

Spazzola resinata. Anche dopo la pulizia lo sporco rimane intrappolato nelle fughe. Foto con luce UV
Spazzola standard, dettaglio della setola. Foto con luce UV

Spazzole ad hoc

La rivista tecnica “Journal of Hygienic Engineering and Design” ha pubblicato il risultato di alcuni test effettuati sulle spazzole tradizionali e resinate attualmente in commercio per verificare se le stesse siano realmente igieniche e sicure per l’utilizzo nell’industria alimentare. Utilizzando per esempio un microscopio e una lozione sensibile agli UV come agente contaminante, si è potuto verificare che anche dopo il lavaggio delle spazzole l’agente contaminante rimaneva intrappolato tra setole e corpo spazzola, con conseguente annidamento di sostanze nocive e batteri. Questo test dimostra che la spazzola può essere veicolo di batteri responsabili della contaminazione di superfici e alimenti. Recentemente, il British Retail Consortium (BRC), il più alto standard globale per la sicurezza degli alimenti, ha stabilito che l’attrezzatura per la pulizia deve essere igienicamente progettata per evitare che diventi fonte di contaminazione. Tra i corpi estranei più comunemente segnalati dai consumatori e ritrovati negli alimenti vi sono le materie plastiche, tra cui i filamenti delle spazzole per uso alimentare. Ecco perché scegliere le giuste spazzole per pulire attrezzature e superfici è indispensabile per soddisfare le normative create per salvaguardare consumatore, azienda e marchio.

Design anti-intasamento

Per ovviare ai problemi sopra elencati, Tecnafood ha introdotto sul mercato la tecnologia UST (Ultra Secure Technology), appositamente studiata per offrire la totale garanzia dell’igiene agli operatori dell’industria alimentare. Progettate per essere esenti da contaminazione, le spazzole UST soddisfano gli standard di sicurezza BRC, IFS e FDA. Il particolare posizionamento delle setole le rende più facili da igienizzare ed evita il ristagno dello sporco. La fusione della setola sul corpo della spazzola avviene senza l’utilizzo di supporti metallici o resine, per risolvere il problema della perdita dei filamenti, nel rispetto dei requisiti di idoneità al contatto alimentare imposti dalle normative.

Foto con luce UV. Spazzola standard (punzonata). Anche dopo la pulizia lo sporco rimane intrappolato nelle fughe

Tutti i prodotti UST (pennelli, spazzole, scope e spazzoloni) sono stati realizzati con principi di design igienico EHEDG, rispettando le linee guida per la progettazione e la costruzione igienica individuate da European Hygienic Engineering and Design Group. Il design anti-intasamento delle spazzole Tecnafood riduce gli accumuli di sporcizia grazie al particolare posizionamento dei gruppi di setole. Puliscono le superfici con meno passaggi rispetto alle spazzole tradizionali, facendo risparmiare tempo. Il design igienico senza fori, graffe di metallo e resine riduce le minuscole fughe che si creano tra la testa della spazzola e le setole, minimizzando l’accumulo di agenti contaminanti e facilitando la pulizia. La gamma UST è disponibile in cinque colori differenti, per evitare le contaminazioni incrociate tra i diversi reparti.

Shop in un clic
Accessori e attrezzature per caseifici e minicaseifici: Tecnafood offre prodotti specifici per ogni tipo di caseificio, nel pieno rispetto delle normative vigenti. Il sito (https://shop.tecnafood.com) permette di selezionare i prodotti d’interesse e di acquistarli con un solo clic scegliendo tra:
  1. abbigliamento
  2. dispositivi di protezione
  3. monouso (guanti, mascherine, grembiuli eccetera)
  4. contenitori e vassoi
  5. pulizia (spazzole, panni e detergenti)
  6. lavaggio ambienti di lavoro e mezzi di trasporto.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here