Westland Milk Products acquisisce Canary Foods

0
99

Westland Milk Products, sussidiaria della cinese Yili, ha rilevato la neozelandese Canary Foods, celebre per il suo burro.

Quest’ultima ha sviluppato una confezione squeeze monodose compostabile per burro, la prima al mondo in risposta alle richieste dei consumatori di imballaggi eticamente responsabili, evitando il ricorso alla plastica monouso.

Il direttore esecutivo e azionista di Canary Foods, James Gray, ha affermato che l’acquisizione da parte di Westland darebbe al produttore lattiero-caseario con sede a Waikato maggiori opportunità di espansione e accesso ai mercati globali.

“Canary Foods ha fondato la sua crescita sulla fornitura di derivati lattiero-caseari neozelandesi alle compagnie aeree e al settore dell’ospitalità”, ha affermato Gray. “Abbiamo sfruttato la pandemia di Covid come un’opportunità per rivalutare la nostra strategia. Ora, dopo le vendite record dell’anno scorso e con la ripresa dei viaggi internazionali e del settore dell’ospitalità, abbiamo rafforzato la nostra posizione poiché questi mercati continuano a riprendersi”.

Secondo il CEO di Westland, Richard Wyeth, “Canary Foods si adatta perfettamente alla nostra attività. Dopo il nostro investimento da 40 milioni di dollari per raddoppiare la capacità produttiva dello stabilimento per burro di Hokitika, possiamo aggiungere valore al portafoglio di burro di Westland nel lungo termine, puntando sul mercato globale del burro e dei grassi spalmabili”.

Fondata nel 2001, Canary Foods esporta il 75% della propria produzione che comprende derivati a base di burro e formaggio di alta qualità come burro in fogli.

In base all’accordo, Canary Foods diventerà una sussidiaria di Westland Milk Products, mantenendo i propri marchi e accordi di produzione di terze parti.