A fianco dell’industria casearia

0
133

Per il taglio di tutti i tipi di formaggi a pasta dura e semidura, compresi Parmigiano Reggiano e Grana Padano, Caseartecnica Bartoli propone una gamma di macchine studiate sia per la grande industria del confezionamento sia per i piccoli produttori.

Quadro elettrico di comando e azionamento agitatori, con visualizzazione della temperatura del latte. Completo di pannello idrorepellente IP65, garantisce il perfetto isolamento degli strumenti sottostanti

Caseartecnica Bartoli offre da più di 60 anni una gamma completa di macchine studiate sia per l’industria del confezionamento professionale sia per i piccoli e medi produttori e i commercianti. Si tratta di macchine flessibili, predisposte per lavorare in linea o singolarmente, in grado di rispondere alle richieste di tutti i clienti che necessitano di strumenti efficaci automatici o semiautomatici. Le soluzioni tecnologiche coprono le esigenze della filiera casearia e sono accompagnate da un servizio di assistenza pre/post vendita.

Caseartecnica è un’azienda familiare fondata da Bruno e Giovanni Bartoli che rimane tuttora, per sua natura, depositaria di valori importanti. Oggi è guidata da Pietro Bartoli con aderenza alle origini e allo spirito dei fondatori, ma con un orientamento all’innovazione e all’automazione. In Caseartecnica i valori della famiglia Bartoli sono condivisi da tutto il management, e questo ha contribuito a creare un terreno comune che ha consentito di intraprendere la strada dell’evoluzione tecnologica in ottica 4.0. Corrispondono a questi valori soprattutto gli ultimi progetti, tra cui spiccano i miscelatori a magneti permanenti per la produzione di formaggi grana, caratterizzati dalla totale assenza di olio (zero rischi di contaminazione del latte) e da un motore completamente sanificabile, lavabile anche con idropulitrice.

Per il futuro Caseartecnica Bartoli “continuerà a offrire la stessa passione, serietà e lungimiranza che l’hanno caratterizzata fin dalle origini”, dichiara Pietro Bartoli, “e a garantire la continua assistenza e un servizio a 360 gradi sia ai clienti storici sia alle aziende che ci sceglieranno”.

Lavorazione del latte

In occasione dell’ultima edizione di CibusTec l’azienda parmigiana presentava l’agitatore per la lavorazione del latte destinato soprattutto alla produzione di Parmigiano Reggiano e Grana Padano. Una novità, nel settore lattiero-caseario, in quanto si tratta di una macchina provvista di motorizzazione brushless a magneti permanenti senza riduttore né olio all’interno. Ideale per rispondere ai caseifici che chiedono soluzioni che impediscano la contaminazione del prodotto, nell’agitatore il risparmio energetico e la compatibilità dei materiali con il prodotto la fanno da padrone.

Zero contaminazioni: l’agitatore a elica EVO è provvisto di motorizzazione brushless a magneti permanenti senza riduttore né olio all’interno

L’agitatore a elica è dotato di una solida struttura d’acciaio inox e materiali compatibili al contatto, oltre a una serie di regolazioni che consentono di scegliere la funzione desiderata per lavorare il prodotto in modo delicato e ottenere un risultato finale ottimale. Inoltre permette di ridurre l’impatto ambientale, perché ha un funzionamento che garantisce il risparmio energetico. Caratterizzato da grado di protezione IP65 e ridotta manutenzione, ha ingombri ridotti che ne facilitano l’installazione. L’agitatore è predisposto per il cambio rapido di utensile in funzione delle varie fasi di lavorazione: riscaldamento e cottura, spinatura con il taglio della cagliata, pulizia finale dei doppifondi. Questo strumento per la lavorazione del latte e la produzione del formaggio a movimento continuo permette di variare la velocità del trattamento in modo preciso e affidabile in base ai tempi di lavoro.

Macchine da taglio

L’automazione del ciclo produttivo è la caratteristica più importante e più richiesta delle macchine da taglio, perché mette il cliente in grado di incrementare le prestazioni. Per questo Caseartecnica Bartoli crea e sviluppa soluzioni in grado di coprire le esigenze di molteplici prodotti: dal formaggio a pasta dura e semidura a molti altri prodotti alimentari come tranci di prosciutto, zucche o alimenti surgelati, per esempio.

Rock20 Plus taglia automaticamente qualsiasi tipo di formaggio a pasta dura e semidura in porzioni a peso fisso o variabile da confezionare

A conferma del successo del percorso di automazione intrapreso, negli ultimi due anni il range di esportazione delle macchine da taglio ha fatto registrare un +15% annuo, soprattutto verso Est e Nordeuropa (Austria, Germania, Svizzera, Ungheria, Serbia, Albania e Russia) ma anche Canada, Usa e Brasile. Esportazioni che hanno riguardato in particolare il modello Rock20 Plus, che permette di tagliare automaticamente qualsiasi tipo di formaggio a pasta dura e semidura in porzioni a peso fisso o variabile da confezionare. Invece al momento il successo dell’agitatore è soprattutto nazionale, anche se proprio il biennio 2020/2021 ha visto crescere l’interesse da parte di Brasile, Russia, Ungheria e Usa per la produzione di un formaggio extraduro.

Rock20 Plus rappresenta lo stato dell’arte delle macchine Caseartecnica. Si tratta di una porzionatrice versatile e flessibile, predisposta per lavorare in linea con macchine esistenti per permettere di raggiungere la completa automazione del ciclo di produzione. Facilmente integrabile grazie alle dimensioni compatte, è dotata di plc (programmazione del numero dei tagli), campane intercambiabili (centraggio formaggi con forme diverse), display widescreen facile da gestire.