A maggio partirà la campagna di test sulle differenze di qualità dei prodotti alimentari

1
351

Secondo la Commissaria per la Giustizia, i consumatori e la parità di genere Vĕra Jourová, sarà pronta ad aprile la metodologia comune di prova sviluppata dal Centro comune di ricerca della Commissione europea col sostegno di 16 Stati membri e delle parti interessate. Pertanto la campagna di test coordinata inizierà a maggio e prevede l’esecuzione di prove chimiche e sensoriali su un paniere comune di prodotti commercializzati nella maggior parte degli Stati membri. I primi risultati dovrebbero essere pronti entro fine anno.

Jourová ha dichiarato: «Continuiamo ad attuare il nostro piano d’azione per risolvere il problema delle differenze di qualità. Il fatto che 16 Stati membri vi partecipino dimostra che non si tratta di un problema che divide est e ovest, ma di una questione che affronteremo insieme. La revisione della legislazione UE a tutela dei consumatori, il cosiddetto “New deal per i consumatori”, che presenteremo ad aprile, renderà inoltre più difficile e costoso per le imprese fuorviare i consumatori, i quali hanno il controllo e dovrebbero rifiutarsi di acquistare prodotti che considerano di bassa qualità. Mi aspetto anche che l’industria si dimostri all’altezza delle loro aspettative e offra prodotti di pari qualità in tutta l’UE».

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here