Aggiornamento mercati 8-7-2020

0
323

L’ultimo European Milk Market Observatory mostra come i prezzi medi del latte crudo nell’UE sono diminuiti dell’1,7% a maggio 2020, attestandosi a 32,96 c/kg. Per quanto invece concerne le quotazioni comunitarie delle principali commodity lattiere nelle ultime 4 settimane sono aumentate quelle di burro (331 €/100 kg, +4,5%), SMP (217 €/100 kg, +1,6%) e WMP (279 €/100 kg, +2,1%) mentre il cheddar ha perso lo 0,1% (303 €/100 kg).

Il prezzo del latte spot italiano è risalito sino a 35,5 c/kg (5 luglio 2020).

Nel merito dell’andamento dei costi, nella settimana 27 rispetto alle 4 precedenti, si è verificato un deprezzamento dei mangimi (-1,7%) e un rafforzamento dei costi energetici (+1,5%).

GDT: l’indice generale dei prezzi è salito dell’8,3%. In rialzo il prezzo di WMP (+14,0%), SMP (+3,5%), lattosio (+1,9%), cheddar (+ 3,3%) e burro (+ 3,0%) nell’ultima asta (7/07).

I prezzi del latte negli Stati Uniti (classe III) continuano a diminuire sino a 27,6 c/kg.

Nelle ultime 2 settimane, negli Stati Uniti sono calati i prezzi di burro (-3,9%) e SMP (-1,3%) e aumentati quelli di WMP (+3,0%) e cheddar (+4,5%).

In Nuova Zelanda, le quotazioni dei prodotti lattiero-caseari si sono leggermente rafforzate nelle ultime 2 settimane.

L’UE è la più competitiva quanto a prezzi di burro e cheddar, così come l’Oceania lo è per WMP e gli USA per SMP (5/07).

Fonte:European Milk Market Observatory

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here