Assocomaplast cambia nome e diventa AMAPLAST

1818

L’ultima assemblea dei soci aderenti all’associazione nazionale dei costruttori di macchine e stampi per materie plastiche e gomma ha approvato la proposta di modifica della denominazione da Assocomaplast ad AMAPLAST. Come ha sottolineato il presidente Alessandro Grassi «in una logica di rinnovamento, per rafforzare ulteriormente l’immagine della nostra Associazione e delle aziende da essa rappresentate, ho proposto unitamente a Consiglio e Giunta il cambio della nostra denominazione da Assocomaplast ad AMAPLAST, che è più corto e più semplice da pronunciare (soprattutto per gli stranieri), pur nel rispetto dell’acronimo Associazione Macchine Plastica».

È stato anche ideato un acronimo ancora più sintetico: AMP, con un logo tricolore verde, bianco e rosso, per richiamare l’identità nazionale.

L’associazione, fondata nel 1960 con la denominazione di Assocomaplast, rappresenta oltre 160 importanti aziende italiane costruttrici di macchinari.