Responsabilità sociale delle organizzazioni: le linee guida UNI-Fondazione Sodalitas diventano internazionali

1111

La “prassi di riferimento” messa a punto nel nostro Paese nel 2016 per l’applicazione della norma UNI ISO 26000 sulla responsabilità sociale, è stata tradotta in inglese e presentata ufficialmente all’ISO, l’Organizzazione mondiale di normazione, quale esempio di attività di normazione nazionale, con l’auspicio che possa essere condivisa ed applicata da tutte le organizzazioni che a livello mondiale si stanno cimentando nel difficile compito di integrare la responsabilità sociale nelle proprie strategie e attività.

La “prassi di riferimento” è il frutto di un tavolo di lavoro promosso da Fondazione Sodalitas, l’organizzazione di riferimento per la sostenibilità d’impresa in Italia a cui aderiscono oltre 100 aziende leader, e UNI, l’Ente Italiano di Normazione, con la collaborazione di INAIL e di quattro istituti di certificazione (Bureau Veritas Italia, Certiquality, DNV GL, SGS Italia).

La Prassi fornisce linee guida metodologiche a supporto dell’applicazione della UNI ISO 26000, con particolare attenzione agli aspetti della materialità (materiality), della responsabilità di rendere conto (accountability) e del coinvolgimento dei portatori di interesse (stakeholder engagement). Il documento fornisce inoltre indicazioni utili per la governance delle organizzazioni nell’adozione di un approccio olistico, sistematico e integrato alla responsabilità sociale.