Aumentato il massimale di intervento per il latte in polvere scremato

0
895

Sono entrate formalmente in vigore ieri le nuove norme per aumentare il massimale di intervento pubblico per il latte scremato in polvere (SMP), elevato da 218 000 a 350 000 tonnellate. La misura segue una forte manovra di intervento per il ritiro di SMP in risposta alla crisi attuale del mercato, e fa seguito alle misure eccezionali annunciate dalla Commissione al Consiglio Agricoltura tenutosi a marzo.

L’aumento del massimale di intervento giunge in un momento in cui i volumi di latte scremato in polvere acquistati sinora hanno già raggiunto quest’anno le 296.525 tonnellate, di cui 218.000 “a prezzo fisso” e 78.525 tramite aste di intervento. Quest’ultimo quantitativo include le aste per 15.127 tonnellate di latte scremato in polvere proveniente da dodici Stati membri che sono stati accettate dalla Commissione la scorsa settimana con gara a un prezzo massimo di € 169,8/100 kg (il prezzo d’intervento). Con l’aumento del massimale attualmente in vigore, gli acquisti all’intervento di SMP avverranno a prezzi fissi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here