Burrata di Andria: ora anche senza rafia di plastica

81

La GUUE C/2024/1948 del 5.3.2024 pubblica una modifica ordinaria approvata del disciplinare di produzione della Burrata di Andria.

Il ministero italiano dell’agricoltura ha chiesto di modificare la descrizione del prodotto come segue: “Forma: si presenta di forma rotondeggiante a forma di sacca, con la caratteristica chiusura apicale di dimensioni anche minime.”

In precedenza il disciplinare prevedeva:

“Forma: si presenta di forma rotondeggiante a forma di sacca, dalla caratteristica chiusura apicale, realizzata manualmente, di dimensioni tali da consentire eventuale legatura all’apice tramite rafia alimentare.”

Motivazioni

La modifica intende consentire ai produttori di poter effettuare la chiusura apicale anche senza l’impiego della rafia alimentare che attualmente è di plastica.

Questo per soddisfare le richieste sia dei produttori che dei consumatori sempre più sensibili all’impatto ambientale dei prodotti.