Come ridurre il consumo di plastica

0
787
Trancio di Grana Padano confezionato nel sacco termoretraibile Atlantis-Pak, partner di Lazzari Packaging
Trancio di Grana Padano confezionato nel sacco termoretraibile Atlantis-Pak, partner di Lazzari Packaging

Porzionare e confezionare i formaggi in modo sostenibile? Si può, con i materiali plastici Lazzari Packaging e le macchine tecnologiche Lazzari Equipment messe a disposizione del settore caseario

Lazzari Packaging distribuisce su tutto il territorio italiano materiali plastici per il confezionamento di prodotti alimentari. Inizialmente specializzata nella fornitura di film flessibili per termoformatura, negli anni ha ampliato la propria gamma includendo film rigidi, sacchi termoretraibili e budelli plastici per l’insacco. La filosofia dell’azienda è quella di utilizzare meno plastica possibile, a parità di sicurezza e tenuta della confezione. «Per fare questo, – spiega Silvio Lazzari – due sono gli elementi fondamentali su cui ci basiamo: il lavoro svolto negli anni per selezionare i materiali più adatti allo scopo; la conoscenza del funzionamento delle macchine confezionatrici, che ci permette di ottenere sempre il meglio dall’interazione materiale/macchina».logo

Da poco trasferitasi nella nuova sede di Pescantina (Verona), con showroom, magazzino e officina, la squadra di Lazzari Packaging è in grado di garantire tempi rapidi di consegna, costanza qualitativa e un servizio clienti puntuale e tempestivo. «L’assistenza ai clienti è fondamentale, per noi – prosegue Silvio Lazzari. –In primo luogo, permette alle aziende che si affidano a noi di risolvere i loro problemi. Secondo, è la migliore opportunità per dimostrare di meritare la fiducia accordataci».

Ampio ventaglio di materiali termoformabili…

I film flessibili trattati sono tutti multistrato coestrusi in bolla, la tecnologia al momento più performante in termini di termoformabilità e di resistenza alla punturazione. Sfruttando i vantaggi di questo tipo di estrusione, abbiamo messo a punto una serie di materiali ideali per il confezionamento di formaggi stagionati tipo Parmigiano reggiano, Grana Padano o pecorino, con cui è stato possibile ridurre gli spessori rispetto a quanto in uso precedentemente. Tra questi materiali vi è anche il film bianco per mozzarella da pizza, per esempio, disponibile in vari spessori.

«Anche i sacchi termoretraibili prodotti da Atlantis-Pak, nostro partner di fiducia, sono coestrusi in bolla, permettendo di ottenere una grande resistenza alla punturazione, oltre che una brillantezza fuori del comune – spiega Silvio Lazzari. – Per l’insacco, la partnership con Atlantis-Pak ci ha portato a sviluppare una serie di budelli plastici appositamente studiata per il mercato italiano, tra i quali spiccano i prodotti per l’insacco della mozzarella da pizza e dei formaggi a pasta filante in genere».

La cubettatrice Holac AUT200 taglia velocemente grossi blocchi di mozzarella o intere forme di formaggio
La cubettatrice Holac AUT200 taglia velocemente grossi blocchi di mozzarella o intere forme di formaggio

… e di macchine per il porzionamento

«Oltre a scegliere i migliori materiali da incarto esistenti sul mercato, Lazzari Equipment seleziona costruttori di macchine tecnologicamente evoluti – racconta Andrea Lazzari. – Come la tedesca Holac, che realizza cubettatrici che permettono di tagliare ogni tipo di formaggio partendo anche da forme intere. I tagli possono essere eseguiti con un’ampia libertà di scelta, in qualsiasi formato il cliente desideri, senza vincoli di carico né pretaglio, alla velocità più adatta al tipo di prodotto e alla linea di confezionamento installata». Holac vanta una gamma di attrezzature dedicate alla lavorazione del formaggio che ne fanno il leader di mercato assoluto per versatilità, facilità di utilizzo e velocità nel cambiare la forma di taglio. In meno di cinque minuti, la produzione può passare da un tipo di taglio all’altro.

Tagliatelle di mozzarella da 3,5x50x2 mm realizzate con le macchine Holac distribuite da Lazzari Equipment
Tagliatelle di mozzarella da 3,5x50x2 mm realizzate con le macchine Holac distribuite da Lazzari Equipment

Partendo da intere forme, da un euroblock, da filoni o da singoli pezzi, queste cubettatrici si alimentano automaticamente tramite un nastro che, “dialogando con la macchina stessa”, capisce se deve riempire la tramoggia di precarico oppure aspettare poiché già a livello. «Questo sistema automatico funziona benissimo anche per tagliare in cubetti o in petali le forme di grana – spiega Andrea Lazzari, – alimentando il nastro della macchina con i dischi di Parmigiano decorticati e pretagliati a un altezza di circa 10 cm. Con il modello più performante della gamma, AUT200, possiamo alimentare direttamente la forma di grana intera (fino a un’altezza massima di 20 cm)».

L’apertura e la chiusura all’ingresso dalla tramoggia avvengono tramite una robusta ghigliottina idraulica che provvede a tagliare il prodotto in eccedenza, il quale rimane in tramoggia in attesa del ciclo di taglio successivo. In tal modo, il fastidioso problema del pretaglio è risolto senza bisogno di macchine aggiuntive, togliendo anche agli operatori l’onere di un paio di manipolazioni del prodotto.

Il disco di taglio della Holac AUT200 è disponibile in cinque misure
Il disco di taglio della Holac AUT200 è disponibile in cinque misure

Il primo taglio avviene grazie a una trafila d’acciaio inox lavorata in elettroerosione, sistema che permette grande libertà nella forma finale. Con questa operazione è possibile ottenere cubetti, stick e julienne, ma anche forme come giardiniera, triangoli, esagoni, animaletti, cuori o qualsiasi altra il marketing di un’azienda abbia in mente. Il secondo e ultimo taglio avviene con un coltello rotante a uno, due, tre o quattro taglienti (secondo il prodotto e la capacità produttiva richiesta) oppure con un disco di taglio a quattro lame per la produzione di petali, sfogliatine, julienne o stick. Sono inoltre disponibili dischi in cinque misure diverse per la produzione di shredded cheese, per l’adattamento a ogni tipo di formaggio e richiesta del cliente.

Stick di mozzarella da 4,3x3 mm realizzati con le macchine Holac distribuite da Lazzari Equipment
Stick di mozzarella da 4,3×3 mm realizzati con le macchine Holac distribuite da Lazzari Equipment

Le infinite possibilità di regolazione elettronica, come la velocità della lama rotante, la pressione idraulica applicata e il settaggio della precompressione, rendono le cubettatrici Holac adatte a formaggi difficili come feta, quartirolo, gorgonzola e Parmigiano, oltre che a tutti i tipi di mozzarella e paste tenere. La possibilità di regolare liberamente la velocità di taglio permette il completo adattamento alla produttività dei dosatori e delle confezionatrici esistenti, con un inserimento armonico nelle linee automatiche dei clienti. La sanificazione è facile e veloce. Le macchine si smontano senza attrezzi in pochi minuti, e possono essere completamente lavate con lancia ad alta pressione. Non serve asciugare, poiché le pendenze sono studiate per un veloce e perfetto defluire dell’acqua residua. Costruite completamente in acciaio inox, non temono ossidazione alcuna.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here