Etichettatura fronte pacco: chiesta la consulenza EFSA

0
192

Nel quadro della strategia UE dal produttore al consumatore, la Commissione europea intende presentare, entro la fine del 2022, una proposta di etichettatura nutrizionale fronte pacco armonizzata e obbligatoria, e di definizione di profili nutrizionali onde limitare la promozione di alimenti ad alto tenore di sostanze come ad esempio sale, zuccheri e/o grassi. Gli esperti EFSA in materia di nutrizione umana forniranno consulenza scientifica che fungerà inoltre da base per l’introduzione di condizioni particolari per l’impiego di indicazioni nutrizionali e sulla salute da apporre sui prodotti alimentari.

La Commissione europea ha chiesto all’EFSA di fornire consulenza scientifica in materia di:

-sostanze nutritive importanti per la salute pubblica delle popolazioni europee, compresi i componenti non nutrienti degli alimenti (ad esempio energia e fibre alimentari);

-gruppi di alimenti che rivestono un ruolo importante nelle diete delle popolazioni europee e relativi sottogruppi;

-criteri atti a orientare la scelta di sostanze nutritive e altri componenti non nutrienti degli alimenti onde stabilire profili nutrizionali.

Nel mandato non viene chiesto all’EFSA di sviluppare un modello per la definizione di profili nutrizionali né consulenza sugli attuali modelli di profilazione già in uso per scopi diversi.

Per lo studio gli esperti EFSA si avvarranno di informazioni scientifiche recenti, tra cui anche:

-recensioni (già pubblicate) di raccomandazioni nutrizionali per una sana alimentazione basate su evidenze tratte da studi sull’uomo;

-studi scientifici dell’EFSA stessa sui valori di riferimento per l’alimentazione e sui profili nutrizionali;

-linee guida nutrizionali dei singoli Paesi europei basate sugli alimenti;

-una disamina completa dei vari sistemi di etichettatura sulla parte anteriore della confezione messa a disposizione dalla Commissione europea.

L’EFSA dovrà consegnare il proprio parere scientifico entro marzo del 2022. Entro la fine del 2021 verrà indetta una consultazione pubblica sul parere in bozza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here