Finanziato il rilancio dell’Antico Caseificio di Amatrice

0
162

Grazie agli incentivi della Legge 181/89 gestiti da Invitalia, sono circa 10 i milioni di euro che supporteranno il rilancio dell’Antico Caseificio di Amatrice. Nonostante gli oltre 4 mesi di chiusura per gli ingenti danni causati dagli eventi sismici del 2016, l’azienda intende ora investire per svilupparsi.

Riavviata l’attività – che dopo il terremoto del 2016 aveva subito oltre 700mila euro di danni – i proprietari, i fratelli Petrucci, hanno presentato un piano per incrementare la produzione dei formaggi dell’Antico Caseificio Amatrice, installando nuovi impianti e macchinari.

L’investimento ammesso dall’Agenzia per lo Sviluppo del Governo è di quasi 10 milioni di euro, di cui 6,4 milioni di agevolazioni concesse da Invitalia con la Legge 181: 3,9 milioni di finanziamento agevolato e 2,5 milioni a fondo perduto. Sono previsti 12 nuovi posti di lavoro.

L’impresa dei Fratelli Petrucci è una Srl attiva dal 2001 nella produzione di formaggi, principalmente destinati alla grande distribuzione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here