Fonterra foodservice: obiettivo fatturato 5 miliardi $ entro il 2023

1201

Il comparto Foodservice di Fonterra (marchio Anchor Food Professionals) rappresenta oramai la sesta voce di esportazione della Nuova Zelanda grazie a un fatturato superiore ai 2 miliardi di dollari registrato lo scorso anno.

Secondo l’azienda, tale risultato discende sia dal cambiamento di stile di vita dei consumatori sia dalla filosofia aziendale di collaborare a più stretto contatto con i clienti per aiutarli ad avere successo nelle loro attività. Dati infatti evidenziano che circa la metà della spesa alimentare statunitense avviene fuori casa e in Cina il mercato è cresciuto del 30% negli ultimi cinque anni. Di conseguenza, nel 2021, l’industria globale dovrebbe valere circa 3 trilioni di US $.

Approfittando di questa tendenza, il marchio Anchor Food Professionals sta crescendo circa 10 volte più velocemente del mercato globale alimentare anche grazie alla “personalizzazione” dei prodotti perfezionata da dimostrazioni pratiche condotte da 56 chef attivi in 50 Paesi per referenze quali mozzarella “extra stretch”, panne UHT da cucina e da montare, burro in fogli e formaggio spalmabile.

Per il foodservice negli ultimi quattro anni Fonterra ha investito 850 milioni di dollari e l’azienda non nasconde di voler raggiungere un fatturato annuale di 5 miliardi di dollari entro il 2023.