Coloranti

    0
    448

    Gruppo di additivi alimentari che sono stati oggetto di numerose polemiche. Si distinguono: coloranti sintetici, che derivano perlopiù dal naftalene; vengono classificati, in base alla natura chimica, in coloranti azoici o affini al triarilmetano, allo xantene, alla chinoleina, all’indaco; il nucleo aromatico conferisce loro una grande stabilità al calore e alle variazioni del pH (fanno parte di questa categoria la tartrazina, il rosso cocciniglia A e il giallo arancio S); coloranti naturali, attualmente più usati: antociani e flavonoidi di frutta e verdura, carotenoidi ed estratti ricchi di questi fattori, xantofille e clorofille, rosso di barbabietola, riboflavina, cocciniglia ecc.; coloranti al caramello, che occupano una posizione intermedia.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here