Gorgonzola: esportate più di 2 milioni di forme nel 2023

96

Le esportazioni 2023 di Gorgonzola ammontano a 24.982 tonnellate, pari a 2.081.834 di forme, con rialzo a volume dell’1,1% e del 15,5% a valore (circa 202 milioni di euro) rispetto all’anno precedente (fonte Clal).

L’incidenza del prodotto esportato sulla produzione totale 2023 (5 milioni 179mila forme) si attesta intorno al 40%, così come accaduto nel 2022.

Diffuso in 91 Paesi

Con 1.785.167 forme, l’Unione Europea assorbe gran parte dell’export. Sostanzialmente stabile la quota diretta ai primi due Paesi importatori: Francia (485.803 forme) e Germania (442.800). In Spagna (155.164) si registra un incremento dell’8%. Ottime le performance di Macedonia (+89%), Bosnia-Erzegovina (+51%), Norvegia (+40%), Ucraina (+28%) e Polonia (+15%).

Aumentano del 2,9% le consegne di Gorgonzola verso il resto del mondo raggiungendo le 296.583 forme. Nel 2023 sono andate in Svizzera 85.465 forme. Il Regno Unito, che torna a crescere (+8%) per la prima volta dopo Brexit, è stato destinatario di 44.347 forme. Il Giappone si conferma per il terzo anno consecutivo primo Paese importatore extra UE (44.482 forme) con un rialzo del 15%, seguito dagli USA (32.738, +1,56%). Ottime le performance di Indonesia (+147%), Costa Rica (+48%), Hong Kong (+40%).