GranTerre: Maurizio Moscatelli è il nuovo amministratore delegato

80
Maurizio Moscatelli

GranTerre nasce il 1° gennaio 2019 dall’aggregazione di: Grandi Salumifici Italiani (ora Salumifici GranTerre) e Parmareggio (ora Caseifici GranTerre). Il Gruppo, a totale proprietà cooperativa, partecipato e controllato da Consorzio Granterre Sca, produce e commercializza salumi e formaggi stagionati. Con l’integrazione in Caseifici GranTerre nel 2021 (già Parmareggio) del complesso aziendale di Agriform Sca, GranTerre ha arricchito la propria offerta di formaggi duri regionali. Nel 2024, il processo di aggregazione è ulteriormente proseguito grazie all’accordo con CAO Formaggi focalizzato allo sviluppo sui mercati esteri dei formaggi pecorini, in particolare il Pecorino Romano.

La recente Assemblea dei soci ha indicato Ivano Chezzi, già vicepresidente, come presidente della capogruppo. Il presidente uscente, Milo Pacchioni, assumerà la carica di vicepresidente.

Il CdA ha quindi nominato Maurizio Moscatelli nuovo amministratore delegato. Laureato in Economia Aziendale, 53 anni, avrà il compito di consolidare la leadership in Italia e far crescere ulteriormente GranTerre sui mercati esteri.

Maurizio Moscatelli sostituisce Giuliano Carletti, che ha guidato il gruppo sin dalla sua nascita nel gennaio del 2019.

Quello di Maurizio Moscatelli è un percorso professionale nato e cresciuto all’interno delle società del gruppo. Entrato in Parmareggio Spa nel 1998, ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità in diversi settori, sia amministrativo e finanziario che soprattutto commerciale. Nel 2007 assume l’incarico di direttore vendite per l’Italia e l’estero per Parmareggio, di cui dal 2009 diviene direttore commerciale & marketing. Dal 2018 è coordinatore delle politiche commerciali e marketing del gruppo Granterre e dal 2022 anche direttore generale Caseifici Granterre.