I risultati della seconda trance dell’aiuto alla riduzione della produzione

1097

Un comunicato del Dipartimento irlandese dell’Agricoltura e Alimentazione ha reso noti i risultati della fase 2 dello schema di gestione volontaria della produzione di latte dell’UE, inerente le riduzioni produttive per il trimestre che decorre dal 1° novembre al 31 gennaio 2017. Le domande degli allevatori irlandesi sono state 556, corrispondenti a una riduzione totale di circa 6,4 milioni di litri. In tutta l’UE sono state avanzate richieste per 98 milioni di litri di riduzione. Il successo della prima fase del piano ha determinato che le risorse allocate per la fase successiva fossero meno dell’1% dello stanziamento totale. Siccome ciò si è rivelato insufficiente a soddisfare il volume di domande pervenute, la Commissione europea ha applicato un coefficiente di poco inferiore allo 0,125 a tutte le richieste. Pertanto ai richiedenti sarà compensato solo il 12,5% della quantità per la quale l’aiuto era stato richiesto.