“Il Latte” e i suoi protagonisti: arte casearia, industria e ricerca a confronto

2050

Clipboard01Questo il titolo del convegno tenutosi l’8 giugno presso la sede di Tecniche Nuove di Milano e realizzato con il supporto di Biochem, Christeyns e Yala in cui sono state messe in evidenza le opportunità per innovare il settore, in tutte le sue componenti, grazie al trasferimento della ricerca nella quotidianità delle lavorazioni lattiero-casearie. 20160608_195559Affrontare le richieste emergenti del mercato, in maniera efficiente richiede però ai player di andare oltre l’attuale formulazione e comunicazione del prodotto e dei suoi benefici, per guadagnare competitività e anticipare i concorrenti su scala globale. La ricerca e la sua incorporazione nella quotidianità delle lavorazioni lattiero-casearie possono essere d’aiuto, come dimostrano i prodotti lattieri arricchiti, alleggeriti e delattosati che tanto successo stanno incontrando. Anche una corretta e igienica gestione di macchine, attrezzature e luoghi di lavoro possono fare la differenza per valorizzare una materia prima, il latte, che non può mancare in uno stile di vita salutare.

Gli interventi

Innovazione e tradizione: i formaggi tipici, Milena Brasca, ricercatrice presso l’Unità Territoriale di Milano dell’Istituto di Scienze delle Produzioni Alimentari del Consiglio Nazionale delle Ricerche.

La microbiologia lattiero-casearia come risultato dell’interazione tra ricerca e realtà produttiva, Diego Mora, professore ordinario presso la Facoltà di scienze Agrarie e Alimentari, Dipartimento di Scienze per gli Alimenti la Nutrizione e l’Ambiente dell’Università degli Studi di Milano

Tecnologia e nutrizione: alleggerimento e arricchimento di latte e derivati, Ivano De Noni, professore associato presso il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Alimentari e Microbiologiche dell’Università degli Studi di Milano

L’arte casearia: l’esperienza di un casaro errante, Andrea Pelati, tecnologo caseario laureato alla Facoltà di Agraria di Milano

(Cliccando sul titolo della relazione è possibile visionare la presentazione proiettata durante il convegno)

Gli sponsor

SPONSOR

1 commento

  1. Voglio ringraziare per il ottimo convegno che avete organizzato, molto interessante i temi, molto istruttivi. Molto professionale la organizzazione e un ottimo buffe.
    Suggerisco di organizzare più spesso questi eventi, che il settore lattiero Caseario ne ha bisogno, con temi di attualità, anche di mercato, tendenze, nuovi prodotti, nuove tecnologie, nuove impiantistiche.

    Il mio Saluto speciale al dott. Noni e a tutti gli organizzatori, siete stati molto gentili.

    Cordiali Saluti
    Marco Loguercio

Comments are closed.