Il latte nella colazione degli sportivi

1580

Fotolia_41066896_LL’indagine realizzata dall’Osservatorio Doxa – AIDEPI (Associazione delle industrie del dolce e della pasta italiane) “Io comincio bene” ha evidenziato il ruolo della prima colazione rispetto all’attività sportiva del mattino, momento nel quale gli italiani si ritagliano sempre più il proprio spazio per l’attività fisica. Secondo l’indagine, sono 18 milioni gli italiani che fanno attività fisica al mattino e di questi solo il 7% non fa colazione né prima né dopo lo sport. Tutti gli altri rimangono fedeli alla colazione di sempre: l’86% non cambia la scelta degli alimenti da portare in tavola e neanche aumenta o diminuisce le porzioni. Biscotti, fette biscottate (con marmellata o crema spalmabile al cacao), cereali, croissant, frutta, accompagnati da caffè, latte o cappuccino rappresentano dunque la colazione dell’italiano che fa movimento al mattino. Dall’indagine è emerso che il 22% dei nostri connazionali fa movimento 3-6 volte a settimana e che i più attivi siano gli ultracinquantenni, maschi, residenti nel Nordest e Centro. Con 96 giorni l’anno su una media europea di 108 giorni, l’Italia si colloca al penultimo posto nella classifica della pratica dell’attività fisica.