Il Pecorino Sardo nell’elenco delle IG da tutelare in Giappone

0
326

La GUUE L 22 dell’1.2.2022 pubblica la decisione n. 1/2022 del 21 gennaio 2022 del comitato misto istituito a norma dell’accordo tra l’Unione europea e il Giappone per un partenariato economico.  La decisione modifica l’allegato 14-B sulle indicazioni geografiche redatto nel quadro dell’accordo entrato in vigore il 1° febbraio 2019.

In sede di comitato per la proprietà intellettuale, l’Unione europea e il Giappone hanno confermato che ogni anno, a partire dal 2020 e fino al 2022, il comitato misto prenderà in considerazione fino a 28 nomi rispettivamente dell’Unione europea e del Giappone da proteggere come indicazioni geografiche. Tali nomi saranno iscritti nell’allegato 14-B dell’accordo, a condizione che tali nomi siano protetti come indicazioni geografiche a livello interno. A decorrere dal 2023 le parti si adopereranno per aggiungere continuamente altre indicazioni geografiche.

Il 13 dicembre 2021 il comitato per la proprietà intellettuale ha raccomandato al comitato misto di modificare di conseguenza l’allegato14-B dell’accordo.

La prima, più vistosa modifica richiesta è la rimozione delle IG del Regno Unito dagli elenchi delle IG dell’Unione europea a seguito dell’uscita del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord dall’Unione europea a decorrere dal 1° gennaio 2021.

Per quanto invece concerne all’aggiunta di nuove IG, fra di esse figura un formaggio, il Pecorino Sardo. La Gazzetta ufficiale specifica che l’UE non ha richiesto la tutela del singolo termine «Pecorino» dell’indicazione geografica composta «Pecorino Sardo».