Indicazione della sede dello stabilimento in etichetta: Italia chiama Ue

1528

Mercoledì si sono incontrati i rappresentanti del ministero dello Sviluppo economico, delle Politiche agricole, alimentari e forestali e della Salute con le associazioni di categoria rappresentative delle filiere agricole e produttive e della grande distribuzione sul tema dell’indicazione della sede dello stabilimento nell’etichetta dei prodotti alimentari a seguito dell’entrata in vigore, lo scorso 13 dicembre, del Regolamento UE 1169 del 2011. I partecipanti all’unanimità hanno confermato l’importanza dell’indicazione della sede dello stabilimento di produzione nell’etichetta e hanno condiviso l’opportunità di verificare presso l’Unione europea un percorso in grado di assicurare la sua obbligatorietà anche a livello nazionale in un quadro di certezza e stabilità giuridica per le imprese.