Innovativi progetti agri-tech dall’Irlanda

0
101

Enterprise Ireland, l’agenzia governativa irlandese per lo sviluppo del commercio e dell’innovazione, 1° venture capital al mondo, anche quest’anno ha selezionato tra oltre 50 candidature i migliori progetti per il futuro dell’agricoltura sempre più high-tech e amica del pianeta.

I premi dell’Innovation Arena 2021 dell’agri-tech europea, infatti, sono sotto il segno della sostenibilità. Protagonisti, accanto alle tradizionali aziende, le giovani imprese e le start-up fondate da donne. La competizione, organizzata da Enterprise Ireland in associazione con la National Ploughing Association, anche quest’anno ha avuto un’edizione virtuale.

A sostegno della filiera lattiera

Tra i diversi progetti premiati alcuni potrebbero essere d’aiuto per la filiera lattiero-casearia. È il caso, per esempio, di Carbon Harvesters che ha sviluppato una tecnologia per misurare e premiare le pratiche di sostenibilità adottate monetizzando le riduzioni delle emissioni di gas serra provenienti dalla fermentazione enterica dei ruminanti.

È opera della ricercatrice Ella Goddin l’innovativo FodderBox (in foto) che permette la coltivazione idroponica di foraggio e di alghe per l’alimentazione dei ruminanti. I vantaggi sono duplici: da un lato il benessere del bestiame, dall’altro la sostenibilità poiché non si inquina e non si usano terreno, fertilizzanti e pesticidi. Il container da 300 metri quadrati può produrre l’equivalente di 16 ettari di terreno, circa una tonnellata di foraggio al giorno.

L’Established Agritech Award è stato infine attribuito al sistema InTouch di Alltech che gestisce l’alimentazione di oltre 300mila animali nelle fattorie di tutto il mondo, puntando sull’efficienza dei mangimi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here